energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Eseguita decadenza da Erp, donna minaccia gli agenti, arrestata Breaking news, Cronaca

Firenze – Il fatto è successo ieri mattina verso le 9 in via Rocca Tedalda , a Firenze. Una donna di 45 anni è stata arrestata per minaccia aggravata e danneggiamento aggravato. Avrebbe minacciato e tentato di aggredire con un coltello, a quanto si legge in una nota della polizia municipale in rete civica del Comune di Firenze, un vigile (l’azione è stata eseguita da un nucleo speciale di polizia muncipale) opponendosi in questo modo all’esecuzione di una decadenza. Cosa significa? Che alla donna, sola e indigente, con vecchi problemi di dipendenza e tutt’ora seguita dal Sert, è stato detto di andarsene dalla casa popolare che occupava in esecuzione della decadenza dall’assegnazione.

Sta di fatto che, al termine della movimentata vicenda, la porta della casa in cui abitava la donna sia stata chiusa con porta blindata. Il giudice stamani ha convalidato l’arresto con obbligo di firma presso la Polizia Municipale. Il prossimo 23 novembre si celebrerà il processo per direttissima.

Sulla questione interviene il Movimento di Lotta per la Casa con una durissima nota sottoscritta anche dalla Raf (Rete Antisfratto Fiorentina) e da varie altre associazioni fiorentine: “A prescindere dalle modalità con cui la donna è stata trattata, modalità veramente indegne di un paese civile (A. è stata presa in pigiama, tenuta senza poter comunicare con nessuno in una cella della polizia municpale, riaccompagnata senza soldi, sempre in pigiama, alla stazione e lì lasciata, senza ovviamente poter tornare a casa sua, dove si trovano i suoi vestiti ) la questione, gravissima, è la seguente: di fatto è stato eseguito uno sfratto in violazione del blocco degli sfratti ancora in vigore per Dpcm, fino al 21 dicembre 2020, e contro la mozione votata dal consiglio comunale di Firenze di prolungare lo stesso fino a settembre 2021. Se qualcuno vuole affermare che sfratto e decadenza non siano la stessa cosa, chiediamo di evitare di appigliarsi alle parole: la decadenza ha come conseguenza l’uscita forzosa dalla casa in cui si vive. Dunque, sfratto o esecuzione della decadenza sono la stessa cosa. Ciò che chiediamo al Comune, all’ufficio casa, al sindaco e all’assessore uscente, è: perché è stato eseguito uno sfratto mentre è in vigenza il blocco degli sfratti?”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »