energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Esordio del campionato di serie B di rugby all’impianto del Cavallaccio Sport

Per la prima volta il rugby toscano disputa una gara nel nuovo stadio di rugby e football americano a San Bartolo a Cintoia (Firenze località il Cavallaccio). Ad affrontarsi due squadre di metà classifica che sono pronte a darsi battaglia per guadagnare punti restando ancorate al miglior risultato che possa consentire di scalare posizioni utili. Il Firenze Rugby Club infatti domenica pomeriggio alle 14,30 attende in casa l'Union Rugby Tirreno, gara valevole per il campionato di serie B. "E' la prima volta che si gioca qui una partita di campionato – dichiara Marco Bernacchioni responsabile della comunicazione del Firenze Rugby Club – dando così un giusto seguito alle decisioni dell'amministrazione comunale". "La società è orgogliosa di essere chiamata a dare un'utilizzazione formale del campo – prosegue Bernacchioni – Sarebbe bello poter contare regolarmente su di una struttura che consenta agli appassioati di vedere il rugby tutte le domeniche, e questo può valere per tutte le categorie".
Il Firenze Rugby Club si prepara alla partita consapevole delle proprie caratteristiche: "Da neopromossa – spiega Bernacchioni – non abbiamo velleità di vittoria,  ma sicuramente non vogliamo fare la cenerentola. Abbiamo una squadra attrezzata per stare attorno a metà classifica. A volte abbiamo peccato di ingenuità, ma abbiamo anche strappato delle belle vittorie". Domenica lo scontro è con l'Union Rugby Tirreno quindi, sesto a 16 punti, tallonati dai ragazzi di Nicola Checchi e Andries Van Niekerk.  Il FIrenze Rugby Club infatti è al settimo posto a 11 punti. Appuntamento importante quello di domenica per il nuovo impianto del Cavallaccio: "Sono molto contento – dichiara Riccardo Bonaccorsi, presidente del comitato regionale toscano – che il Cavallaccio sia a disposizione delle società fiorentine. Mi auguro che diventi una delle case del rugby".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »