energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Estra: tirocini al Buzzi di Prato e al Galilei di Arezzo Notizie dalla toscana

Prato – Creare un ponte tra scuole e impresa, tra domanda e offerta di lavoro, sviluppare le capacità professionali degli studenti, creare occasioni di confronto sulla formazione dei lavoratori di domani per rispondere alle esigenze del territorio e dei diplomati tecnici. Sono gli obiettivi su cui Estra ha avviato da tempo un percorso condiviso con alcuni istituti tecnici professionali tra cui il Buzzi di Prato e il Galilei di Arezzo che hanno scelto di avviare percorsi formativi in particolare con Centria Reti Gas la società di distribuzione del metano. Il mercato dell’energia è in continua evoluzione anche dal punto di vista delle nuove prospettive occupazionali ed Estra – disponibile anche ad attivare altre collaborazioni – può offrire al mondo scolastico la propria esperienza di azienda che opera in tutta la filiera dell’energia: dall’approvvigionamento alla realizzazione degli impianti.

Un’esperienza formativa e di confronto diretto per gli studenti – dichiara Roberto Banchetti, presidente di Estra- che possono sviluppare le loro capacità professionali ma anche per le scuole stesse che possono fornire conoscenze basate sulle competenze richieste dalle imprese e programmare più efficacemente le attività scuola-lavoro. Estra è un’azienda vicina al territorio di riferimento dove investiamo gran parte delle nostre risorse. Abbiamo a cuore la crescita del territorio e siamo particolarmente attenti ai giovani non con le parole ma con i fatti. La realizzazione di stage con gli istituti scolastici ne è un esempio.

Sempre più preparati e curiosi di tutto quello che accade in un’azienda, anche quest’anno tre allievi del triennio del Buzzi hanno iniziato lo stage formativo a Centria. Un’esperienza che l’azienda che si occupa di distribuzione del gas offre da cinque anni agli studenti dell’istituto tecnico pratese, in particolare quest’anno a quelli degli indirizzi di Meccanica ed Elettronica – contribuendo alla formazione delle nuove generazioni. Per la prima volta quest’anno uno studente ha lavorato sul tema del risparmio energetico mentre gli altri tre studenti sono usciti con le squadre per andare a toccare con mano i cantieri relativi alle reti di distribuzione, oltre a conoscere il lavoro che si svolge quotidianamente nei diversi settori di Centria. Un periodo – durato 4 settimane – durante il quale gli studenti si sono relazionati con le tante figure che coordinano le attività organizzative, operative e di controllo dell’azienda. Gli studenti torneranno in azienda a febbraio per altre due settimane durante le quali, sempre affiancati dal personale interno, lavoreranno su uno specifico argomento che poi sarà l’oggetto della relazione finale.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »