energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Europa League, per la Fiorentina arriva il Basilea Sport

Firenze – “Per l’Europa League poteva andarci peggio visto il valore delle squadre che figuravano nel nostro raggruppamento”. Questo il commento di Andrea Rogg al sorteggio avvenuto stamani nel Principato di Monaco per l’Europa League. “Il nostro primo traguardo – ha proseguito il direttore generale della Fiorentina – è passare il turno e naturalmente andare avanti più possibile”.

Commento condiviso da molti altri esperti. E da tanti fedelissimi dei colori viola. Gli avversari della Fiorentina sono il Basilea, la squadra che ha diretto nell’ultimo campionato elvetico proprio Paulo Sousa; i polacchi del Lech Poznan, squadra solida e concreta ed i portoghesi del Belenenses, squadra con sede a Lisbona ed allenata dall’ex stella prtoghese Sa Pinto. Vanta alcune individualità di spicco segnatamente in attacco. Delle quattro comunque la meno titolata.

I viola giocheranno la prima partita in casa il 17 settembre ospitando proprio il Basilea, squadra elvetica nella quale milita pure l’ex centrocampista viola Zdravko Kuzmanovic. Quindi il 1 ottobre saranno ospiti del Belenenses; il 22 ottobre di nuovo a Firenze contro il Lech Poznan e 15 giorni dopo, il 5 novembre, la partita di ritorno in Polonia.

Il 26 novembre viola a Basilea ed infine il 10 dicembre al “Franchi” contro il Belenenses.

Non è giusto parlare di avversari facili perché nelle competizioni europee non ci sono squadra scarse sul piano tecnico. Ma si può invece sostenere che la Fiorentina – pensando anche ai suoi successi nelle amichevoli con il Barcellona ed il Chelsea ed in campionato con il Milan – può passare tranquillamente il turno in quanto vale almeno, ma anche più, delle sue tre dirette avversarie.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »