energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Europa, Letta: “Per salvarsi l’Unione deve essere flessibile” Politica

Parigi – La spaccatura Nord Sud “rischia di spezzettare l’Europa”. Tutti però capiranno che ci vogliono più investimenti europei, come ha proposto il presidente francese Emmanuel Macron. In proposito “l’alleanza franco-italiana è decisiva”, ha dichiarato l’ex presidente del consiglio Enrico Letta al quotidiano “La Croix” sottolineando come in questo frangente, con un’epidemia che farà balzare i debiti pubblici dal 10 al 20%, sia “essenziale che l’Unione faccia prova di flessibilità nell’applicazione delle regole del patto di stabilità”.

“Speriamo che questa crisi obblighi l’Europa ad andare aventi.” Ha detto ricordando che l’Europa è “sempre andata avanti a tappe”. “Costruire una vera Europa della salute deve essere uno dei grandi obiettivi del 2020: di fronte a malattie che si fanno beffe dei confini , la formula “ognuno a casa propria, ognuno per sé” non funziona”. A suo avviso è il momento di istituire “un patto sanitario europeo, dotato di obiettivi ambiziosi e di strumenti finanziari nuovi.

Letta, che è attualmente presidente della Fondazione Jacques Delors, ritiene che le critiche rivolte alla gestione dell’epidemia siano giustificate  se indirizzate “ai leader nazionali che hanno tardato a cogliere la gravità della situazione, mostrando egoismi e divisioni” ma non se indirizzate alle istituzioni che a suo avviso hanno reagito  rapidamente ed efficacemente. Letta di è anche detto d’accordo con Delors, che nei giorni scorsi ha parlato di un “pericolo mortale per l’UE. “Sono totalmente d’accordo”, ha detto ricordando che  non può esistere senza solidarietà e che ‘nessuno si può salvare da solo”.

Foto: Enrico Letta

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »