energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Expo, Viareggio con il Carro-teatro Universo di Leonardo Cronaca

Viareggio – La Toscana all’esposizione mondiale Expo di Milano 2015. Ricostruzione a grandezza naturale di una straordinaria macchina scenica funzionante ideata da Leonardo da Vinci, per mano del prossimo vincitore del Carnevale di Viareggio. Così il ‘Carro-teatro dell’universo” di Leonardo diventa realtà, all’Expo di Milano grazie ai costruttori del carnevale di Viareggio.

La Regione Toscana, la Fondazione Carnevale di Viareggio e il Museo ideale Leonardo Da Vinci proporranno ai milioni di visitatori dell’Expo di Milano la ricostruzione a grandezza naturale di una straordinaria macchina scenica funzionante, elaborata sui progetti dell’intramontabile genio toscano. La grande costruzione verrà realizzata dal carrista che sarà decretato vincitore al termine della sfilata conclusiva dell’edizione 2015 del Carnevale di Viareggio, in programma sabato 28 febbraio. Subito dopo si metterà al lavoro per completare ‘Il carro-teatro dell’Universo di Leonardo, in due mesi, lo stesso tempo che ebbe Leonardo per allestire la ‘Festa del Paradiso’.

“Con questo progetto, la Fondazione del Carnevale di Viareggio -aggiunge Alessandro Vezzosi, direttore del Museo Ideale Leonardo Da Vinci- realizza un sogno che ho coltivato a partire dagli anni Settanta, a partire dagli studi determinanti di Carlo Pedretti e dalla Lettura Vinciana della dadaista Kate T. Steinitz”.

“Il Comune di Vinci -dichiara il sindaco Giuseppe Torchia – apprende con piacere la notizia della realizzazione di questo carro che divulga al grande pubblico un progetto scenografico di Leonardo nato per i raffinati intrattenimenti di corte. Siamo lieti che una realtà del nostro territorio collabori con istituzioni quali la Regione Toscana, la Fondazione Carnevale di Viareggio alla promozione delle eccellenze toscane, come il Carnevale di Viareggio, realizzando un inedito carro che sarà esposto per la prima volta nella vetrina internazionale di Expo 2015 a Milano”.

Saranno, inoltre, scelti i partner creativi toscani per quanto riguarda i costumi e le figure teatrali (dalle vesti ai calzari e agli accessori) e gli effetti luminosi e sonori (con la partecipazione di artisti d’avanguardia). “Come in un cambio di testimone -spiega l’assessore regionale alla Cultura della Toscana, Sara Nocentini- il Carnevale di Viareggio trasmette a Milano e all’Expo il dono di una tradizione di creatività unita all’eccellenza di una grande tradizione artigiana. E lo farà realizzando, e donando all’Expo, il ‘Carro-teatro dell’Universo’ ispirato dalla geniale idea scenica di Leonardo da Vinci per la Festa del Paradiso insieme all’ormai universale figura di Pinocchio. In entrambi i casi, saranno gli artisti della cartapesta vincitori di sfilata al Carnevale 2015 ad avere questo onore insieme al meritato premio per il loro lavoro.

“La Fondazione Carnevale di Viareggio è in prima linea -ricorda Stefano Pozzoli, commissario straordinario dell’ente- nella collaborazione con le eccellenze della Toscana, che esprimono valori evocativi importanti. E’ impegnata, quindi, per concretizzare un progetto di rilevanza internazionale che valorizzi la Toscana nel mondo attraverso il genio universale di Leonardo Da Vinci e l’icona mondiale di Pinocchio, insieme alle indiscusse abilità costruttive degli artisti della cartapesta del Carnevale di Viareggio”.

“Con questo progetto -fa notare- la Regione Toscana sarà protagonista in una vetrina internazionale quale è l’Expo di Milano ed è anche la conferma della volontà di rendere produttivo il Carnevale di Viareggio tutto l’anno, creando sempre nuove prestigiose occasioni di lavoro per i nostri costruttori”.

“Attraverso quarant’anni il sogno -precisa Vezzosi- si è trasformato in un progetto, nutrito di ricerche e sperimentazioni, collaborazioni e riscoperte. Un’accelerazione si è avuta tra il 1984 e il 2000, dall’intuizione dei rapporti tra la Danae di Leonardo e la Maschera del Parco mediceo di Pratolino alla realizzazione di un nuovo modello funzionante, ma in scala, della ‘Montagna che si apre’ e a una rielaborazione grafica della ‘Festa del Paradiso'”. “L’idea era fin dall’inizio -continua- quella di costruire proprio un grandioso Carro-Teatro con gli artisti del Carnevale di Viareggio: per riscoprire Leonardo e farlo vivere nel presente, interpretandolo in maniera creativa e filologica insieme, nella sua incomparabile e fantastica complessità, rendendo fruibile in maniera spettacolare e innovativa la sua poetica della meraviglia”.

Foto lcalighieri.racine.ra.it: Leonardo Da Vinci, carro a forma di testuggine

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »