energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Exporurale, agronomi e forestali si raccontano Cronaca

Da giovedì 20 a domenica 23 settembre al Parco delle Cascine di Firenze  va in scena la kermesse dedicata all’agricoltura e alla ruralità toscane. Anche i dottori agronomi e i dottori forestali della Toscana partecipano alla II edizione della grande manifestazione per divulgare e far conoscere al grande pubblico l'utilità delle professioni dell'agronomo e del forestale, i cui profili rientrano a pieno titolo tra i green jobs. All'interno dello stand “Formazione e lavoro” sarà distribuito materiale informativo e i professionisti sarano a disposizione dei visitatori per rispondere a domande e curiosità sul percorso di studi e sul lavoro dell’agronomo e del forestale in Toscana. Expo Rurale sarà aperto il 20 settembre con orario 12-20 e dal 21 al 23 settembre dalle 10 alle 20.

«Un appuntamento importante per addetti ai lavori e appassionati che vogliono vedere da vicino e comprendere l’agricoltura e le sue tante attività e sfaccettature – spiega Monica Coletta, presidente della Federazione toscana dei Dottori agronomi e dei dottori forestali – Expo Rurale mette in evidenzia il rapporto con la terra e con l’agroalimentare di qualità che contraddistinguono da sempre la ruralità toscana, essendone le punte di eccellenza. Una vetrina importante promossa dalla Regione Toscana – conclude il presidente Coletta – che si inserisce in un più ampio percorso di conoscenza del  mondo rurale. L’auspicio è che sia un evento propulsore attraverso cui rafforzare concretamente  la condivisione dei saperi, i rapporti con il territorio e con le politiche territoriali».

Gli iscritti Odaf in Toscana – Ad oggi sono 1768 gli iscritti all’Albo professionale (liberi professionisti, responsabili di aziende agricole e agroalimentari , dirigenti e funzionari di Enti pubblici,impegnati nella tutela e lo sviluppo del territorio e di un’agricoltura di qualità) nelle singole province toscane così ripartiti: 140 ad Arezzo; 650 a Firenze; 155 a Grosseto; 123 a Livorno: 406 nell’area Pisa, Lucca e Massa; 115 a Pistoia; 60 a Prato; 119 a Siena.

Foto www.agenziaimpress.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »