energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

F&A: Premac (prefabbricati) acquisisce un’azienda umbra Economia

Arezzo – Arezzo diventa un punto di riferimento nel settore di costruzioni e prefabbricazioni grazie all’unione tra due grandi aziende del centro Italia. Un’articolata e pluriennale operazione ha permesso a Premac, impresa del Gruppo Macevi con sede a Viciomaggio, di concludere il processo di acquisizione del reparto produttivo della PrefSystem, facendosi così pienamente carico del suo stabilimento di Orvieto e dei suoi cinquanta dipendenti.

Questo processo era stato avviato nel 2012 con il doppio obiettivo di rilanciare l’azienda umbra e di dar vita ad un’unica grande realtà per la progettazione e realizzazione di prefabbricati, capace di unire competenze diversificate e di coprire un territorio particolarmente vasto. In questo senso, l’esperienza dell’aretina Premac è stata decisiva per il consolidamento della PrefSystem, attraverso una serie di investimenti in ricerca e sviluppo che hanno favorito ora la definitiva unione, configurando una realtà dinamica e all’avanguardia.

La bontà di questo progetto è stata confermata da alcuni lavori particolarmente significativi, tra cui spicca la costruzione nel 2016 delle strutture portanti del più grande cantiere del centro-sud Italia per il maxi-centro di Amazon sorto in provincia di Rieti. In questo percorso è stata rivolta un’attenzione particolare anche al rispetto dell’ambiente con l’utilizzo, ad esempio, di calcestruzzo ricavato da materie prime riciclate e con l’ideazione del prefabbricato ecologico caratterizzato dalla capacità di mangiare i fattori inquinanti nell’aria e di avviare una decomposizione dello smog.

Il parallelo aumento dei dipendenti e dei fatturati (saliti fino a sette milioni di euro) ha contribuito negli ultimi sei anni a rendere sempre più solido questo gruppo ed ha trovato ora compimento nell’avvenuta acquisizione dello stabilimento da parte della Premac e nell’accorpamento in un’unica realtà imprenditoriale. «Il percorso avviato nel 2012 ha trovato la sua migliore conclusionespiega Danilo Bonanni, titolare del Macevi Group.In questi pochi anni di lavoro siamo orgogliosi di aver risollevato le sorti di un’azienda, di aver tutelato tanti posti di lavoro, di aver avviato un deciso rinnovamento del mercato edile con progetti all’avanguardia e di aver fatto della città di Arezzo un punto di riferimento nel settore della prefabbricazione: con lo stesso impegno e la stessa passione, continueremo a lavorare per ampliare le nostre prospettive e i nostri mercati nell’intero centro-Italia».

Foto: Danilo Bonanni

Print Friendly, PDF & Email

Translate »