energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fabbrica Europa: tracce effimere di una danza minimalista Foto del giorno, Spettacoli

Firenze – Lame di luce che filtrano attraverso gli alberi in un silenzio magico mentre Soa Ratsifandrihana, danzatrice malgascio-francese, disegna con i suoi movimenti figure geometriche su una pedana di sabbia bianca. E’ lo spettacolo inaugurale del festival Fabbrica Europa, manifestazione internazionale di danza e musica contemporanea, giunta alla XXVII edizione.

Una inaugurazione del massimo livello visto che alle Otto Viottole delle Cascine è di scena Violin Phase della compagnia Rosas con la coreografia di Anne Teresa De Keersmaeker, l’artista belga che guida una delle più importanti correnti d’avanguardia nell’arte della danza.

Violin Phase di Rosas è il terzo dei quattro movimenti che compongono Fase, Four Movements to the Music of Steve Reich (1967), la prima creazione della coreografa che è stata presentata in prima mondiale a New York nel 1981.  Alternandosi con Yuika Hashimoto, Soa ha dato forma visiva alla musica minimalista di Reich, caratterizzata dalla ripetizione che muta attraverso piccole variazioni.

La danza sottolinea queste variazioni e le rende percepibili fisicamente disegnandole nella sabbia, secondo una struttura omologa a quella della composizione musicale. Soa e Yuika si muovono secondo schemi circolari con la ripetizione rigorosa di un’unica frase di rotazione e torsione. Difficile trovare un’analoga perfetta rispondenza fra le due forme artistiche. Così come lo stesso materiale etereo e mutevole su cui il movimento si imprime conferma la natura effimera della danza, che vive e trasmette emozioni nel momento della percezione.

Finora la coreografa è stata l’unica interprete di Fase che ora ha trasmesso alle sue danzatrici.

Soa e Yuika si alternano sulla pedana per tre volte per tre giorni. Sabato 5 settembre, il terzo giorno, vedrà la seconda al mattino alle ore 11 e la prima nel pomeriggio alle ore 17 e alle ore 18.30.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »