energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

“Faccetta nera” come suoneria: opposizione indignata a Camaiore Notizie dalla toscana

Il cellulare è squillato nel bel mezzo della seduta d’aula del Consiglio comunale, ma non è stato il fastidio dello squillare del telefonino a far infuriare l’opposizione. A Camaiore (Lucca), dove governa il centrodestra, un consigliere comunale della maggioranza in Comune è finito sotto accusa a causa della suoneria. A risuonare nell’aula del Municipio, infatti, è stato il motivetto fascista “Faccetta nera”. L’opposizione, indignata, ha chiesto al presidente dell’assemblea di intervenire non solo per ricordare al consigliere che è buona educazione togliere la suoneria del cellulare, ma per chiedere che la nostalgica marcetta del ventennio fascista non venisse fatta suonare nelle sedi del Comune.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »