energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fai: “Stadio Franchi uguale a Ponte Vecchio” Breaking news, Cronaca

Firenze – Stadio Artemio Franchi uguale, per importanza architettonica, storica e artistica, a Ponte Vecchio. Lo dice il Fai, ovvero il Fondo Ambiente Italiano, che interviene sul dibattito che sta salendo di tono in città, in particolare dopo alcune dichiarazioni e dati economici esposti dal patron della Fiorentina, Rocco Commisso.

Dunque, secondo il Fai, lo stadio fiorentino “non è solo un caposaldo dell’architettura razionalista italiana ma fa parte dello straordinario complesso urbanistico della Città dello sport fiorentina”. Affrontando lo snodo se la struttura sia adeguata alle moderne esigenze del calcio,  “la difficile sfida dell’adeguamento alle esigenze di oggi è una prova assai ardua ma straordinariamente stimolante che attende il Comune di Firenze, il Mibact e la Società Fiorentina Calcio. Così com’è, lo stadio non è al passo coi tempi, ma non lo si può distruggere, perché è un caposaldo dell’identità italiana del Novecento”, sottolinea il Fai, riguardo allo stadio progettato da Pier Luigi Nervi.

“L’articolo 55 bis, inserito come emendamento nel cosiddetto Decreto Semplificazioni appena varato dal Parlamento – sottolinea il Fai in una nota – in nome di una virtuosa attenzione al consumo di nuovo suolo si propone, invece di favorire la costruzione di nuovi stadi, di recuperare a moderna funzionalità gli impianti sportivi storici, perché siano anche economicamente sostenibili. Si apre così una indispensabile negoziazione tra i vincoli di tutela monumentale di un edificio storico e gli interventi di adeguamento, necessari e indifferibili, da apportare allo stesso impianto perché sia funzionale e sostenibile”.

Per tutto ciò, le ipotesi di demolizione dell’impianto, dicono dal Fai, “stridono alle orecchie e al cuore”.

Conclude la nota: “Nessuno ha mai raccontato ai tifosi della Fiorentina che il loro stadio è anche un capolavoro dell’architettura italiana del Novecento e che deve essere considerato, esattamente al pari del Ponte Vecchio un elemento fondamentale dell’orgoglio cittadino. E, aggiungiamo noi, nazionale”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »