energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Farmacie comunali, no al progetto di svendita del Governo Economia

La risposta è forte: non solo non vanno svendute, ma devono essere rilanciate perché sono pilastri dell’organizzazione di aiuto e assistenza al territorio. La sfida è sata lanciata oggi nel corso di un seminario di studi che ha visto riunite le più importanti farmacie della Toscana – Firenze, Prato, Pisa, Pistoia, Scandicci, Livorno – presso l’Hotel Baglioni a Firenze. Le aziende farmaceutiche che aderiscono a Confservizi Cispel Toscana sono 65 con 800 addetti e oltre 226 milioni di valore della produzione. Quella scelta dal Governo uscente, ha detto Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana,è dunque “una strada miope, che priva il comune di una risorsa importante, per una plusvalenza di breve periodo”, ha proseguito De Girolamo. La farmacia pubblica gode presso l’opinione pubblica di un’immagine positiva “per questo in Toscana abbiamo proposto che la farmacia sia un punto di riferimento forte della rete di protezione socio assistenziale e di fornitura di servizi” – ha concluso il presidente di Confservizi Cispel Toscana – ed è importante “che non venga modificata la recente manovra estiva (art 4 della Legge 148), confermando l’esclusione delle farmacie pubbliche dalla legge sui servizi pubblici locali”. Sul ruolo di servizio pubblico sempre più capillare a favore delle categorie fragili – che è sempre stata la missione delle farmacie comunali – è intervenuta Simona Laing coordinatrice della commissione farmacie di Confservizi Cispel Toscana: “Non si può affrontare il settore solo con un’ottica economico-finanziaria – ha ribadito la Laing – in primo luogo perché è economicamente sano, aspetto non irrilevante nel quadro dell’attuale prolungata crisi economica, e dunque è sbagliato utilizzarlo per fare cassa, ma occorre rafforzarne il ruolo di servizio pubblico, di assistenza, di consegna a domicilio dei farmaci, di educazione alimentare”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »