energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Farmacie comunali: nuovo servizio prenotazione online Cronaca

Si chiama progetto Sanipoint ed è un nuovo servizio di prenotazione di visite ed esami nei centri delle Asl, nonché di attivazione della tessera sanitaria, sperimentato da Afam S.p.A., la società che gestisce le farmacie comunali di Firenze. Consiste in un sistema di collegamento in remoto (computer touch screen, webcam, cornetta Usb e stampante) attraverso il quale l’utente della farmacia può direttamente procedere alla prenotazione, – o all’attivazione della propria tessera sanitaria, alla refertazione e al cambio medico – riducendo i tempi richiesti da un contatto personale col farmacista il quale, comunque, conserva il controllo della correttezza tra la prenotazione e la richiesta del medico.
“Il nuovo servizio – ha detto il direttore di Confservizi Cispel Toscana, Andrea Sbandati, nel corso della presentazione avvenuta oggi in una delle 21 farmacie fiorentine, quella di viale Guidoni – è frutto dell’impegno che le farmacie pubbliche stanno mettendo nel promuovere servizi sociosanitari sempre più inseriti nel sistema di rete integrato con il Servizio sanitario, secondo quanto richiesto dal nuovo il Piano sanitario regionale”.

“Anche attraverso la ricerca di sinergie sempre più strette fra Servizio sanitario regionale e farmacie – è il commento dell'assessore al Diritto alla salute Luigi Marroni, che ha partecipato alla presentazione del progetto – ritengo che questa nuova concezione del “servizio farmaceutico territoriale” debba essere stimolata e allargata a tutte le farmacie del territorio. Solo attraverso una ridefinizione del ruolo della farmacia sul territorio riusciamo a dare risposte appropriate ai nuovi bisogni assistenziali derivanti dall’aumento della cronicità e dall’invecchiamento della popolazione”.
I vantaggi del nuovo servizio riguardano prima di tutto gli utenti che possono (eventualmente sotto la guida del personale) procedere alle prenotazioni con tempi di attesa mediamente inferiori al minuto, ma anche i collaboratori delle farmacie che non sono costretti a interrompere la normale attività mentre viene avviata la procedura di prenotazione.
“Questi servizi alla persona innovativi (come anche l’attivazione della tessera sanitaria, il supporto alle famiglie e tanti altri) non solo consolidano e accrescono la già forte capacità competitiva delle farmacie pubbliche sul mercato, ma ci auguriamo che sia uno dei pilastri sui quali poggerà l’accordo sui servizi socio sanitari sul territorio che uscirà dal tavolo di discussione al quale stiamo lavorando”, ha affermato Sbandati.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »