energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fendi Factory si parte, sostenibilità ed eccellenza nella campagna toscana Breaking news, Economia

Bagno a Ripoli – Un albero di Cerro, pianta identificante l’areale toscano, dall’Appennino ai boschi del sud della Toscana, è stato piantato ieri nel cantiere che dà il via alla realizzazione da parte della maison FENDI al polo dell’eccellenza situato nel cuore della campagna toscana. ‘Il sito si trova accanto a Bagno a Ripoli, nel territorio fiorentino. Il Presidente e CEO Serge Brunschwig piantando il Cerro ha voluto ribadire l’impegno della maison per la sostenibilità e la biodiversità del territorio. Il Cerro ha un ruolo chiave nel progetto della FENDI Factory, celebrando la biodiversità locale della zona.

Il polo FENDI Factory si estende su un terreno di 8 ettari ed è stato progettato dallo studio di architettura milanese Piuarch. Occupa una superficie di 13.000 metri quadrati e sorge sull’ex Fornace Brunelleschi. FENDI ha cominciato i lavori nell’agosto 2018, per sgombrare e preparare il cantiere.
Le strutture, secondo l’intenzione della mason,  presenteranno confini sfumati tra spazi interni ed esterni, disegnati da una serie di edifici collegati da piazze e scale che, poste su diversi livelli, si adegueranno  armoniosamente alla naturale conformazione della collina toscana. Grazie all’abbondante luce solare che filtrerà attraverso le grandi vetrate, lo stabilimento rappresenterà un luogo di lavoro salubre, dove gli artigiani potranno esprimere al meglio le loro capacità e la loro creatività. Progettati per garantire un’efficienza imbattibile, i nuovi stabilimenti FENDI, che comprenderanno una serie di aree produttive, uffici e magazzini, presenteranno spazi razionali per consentire una facile circolazione di persone e merci.

In linea con l’impegno costante della Maison a favore della sostenibilità, il polo è stato progettato rispettando i requisiti necessari per ottenere la prestigiosa certificazione LEED Platinum. Sia le pareti perimetrali che quelle interne saranno realizzate in vetro, per far entrare la luce del sole e offrire al personale una vista piacevole della campagna toscana e un affaccio sui bei cortili, decorati con varietà locali di piante e fiori.
Consentendo al nuovo polo FENDI di integrarsi con l’ambiente, le pareti esterne degli edifici abbineranno il vetro a un mix naturale di terra e cemento, per ottenere una tonalità che riprende le nuance della collina toscana e celebra l’antica tradizione del luogo.

Inoltre, FENDI ha creato un parco pubblico nella stessa area, di fronte alla scuola materna, con parchi giochi, ampie panchine e seguendo lo stesso approccio di biodiversità del paesaggio della FENDI Factory: specie vegetali autoctone e alcune aree dedicate alla crescita delle piante così da creare un effetto il più naturale possibile.
Il polo FENDI Factory sarà inaugurato nel 2022.

Foto: Da sinistra, il presidente della Regione Eugenio Giani, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, il presidente e CEO di Fendi il Presidente e CEO Serge Brunschwig

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »