energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Festa del 2 giugno, le celebrazioni a Firenze Breaking news, Cronaca

Firenze – Si terranno domani 2 giugno i festeggiamenti per il 71° anniversario della proclamazione della Repubblica. Le celebrazioni avranno inizio alle ore 9.30 in piazza dell’Unità d’Italia, con l’Alzabandiera e la deposizione della corona al monumento ai Caduti. Proseguiranno in piazza della Signoria, dove alle ore 10.15 il prefetto Alessio Giuffrida leggerà il messaggio del capo dello Stato Sergio Mattarella. Seguirà la consegna delle onorificenze di commendatore, ufficiale e cavaliere, delle medaglia d’onore alla memoria di sei ex deportati durante la seconda guerra mondiale nei campi di prigionia e di una medaglia della Liberazione a una ex partigiana.

Le decorazioni saranno consegnate dal prefetto Alessio Giuffrida e dai sindaci dei comuni di provenienza degli insigniti.

Ordine al Merito della Repubblica Italiana:

Elenco dei 35 insigniti suddivisi per comune di residenza:

Cavalieri:

Firenze: Mario Amoroso, Stefano Ciotti, Paolo D’Annunzio, Simone Ferri Graziani, Edoardo Iacovacci, Bruno La Bruna, Giuseppe Martino, Giuseppe Mondelli, Stefano Muzi, Paolo Novaselich, Umberto Gabriele Pacella, Paolo Paoletti, Sergio Riccio, Roberto Tarquini, Carlo Rinaldi Tomassini, Ciro Trentin, Giuseppe Valente, Anna Maria Volpe

Bagno a Ripoli: Elisabetta Peruzzi

Borgo San Lorenzo: Riccardo Benvenuti, Stefano Tagliaferri

Calenzano: Paolo Vanni

Campi Bisenzio: Giovanni Rodi, Giancarlo Sauro Torracchi

Pontassieve: Maurizio Centola

Poggibonsi: Antonio D’Aietti

Scandicci: Maria Luisa Fancello

Sesto Fiorentino: Vincenzo Trapani, Luis José Sanchez

Vinci: Bruno Ravenda

Ufficiali:

Firenze: Claudio Chiavacci, Zaira Conti

Empoli: Sergio Baviello, Franco Giannini

Commendatori:

Firenze: Regina Schrecker

Medaglie d’Onore:

Firenze: Franco Arrighini, Franco Gambogi

Castelfiorentino: Gino Righi

Empoli: Vasco Gronchi

Pelago: Guido Zucchini

Scandicci: Quinto Turchi

Medaglie della Liberazione

Firenze: Franca Cantini

Foto d’archivio

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »