energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Festa della Donna in 3D alla Scuola Sant’Anna di Pisa STAMP - Università

Pisa – La festa della donna diventa l’occasione di nuove iniziative per contribuire a superare il divario di genere in ambito tecnologico e informatico. La Scuola Superiore Sant’Anna, in particolare con il Laboratorio di robotica percettiva dell’Istituto TeCIP (Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione), aderisce alla “Settimana del Rosa Digitale”, promossa dall’associazione “Rosa Digitale” con un viaggio nella realtà virtuale e in alcune sue applicazioni, per valorizzare il patrimonio dell’arte e dell’artigianato artistico.

Una rosa per Amica” è l’evento di giovedì 10 marzo con inizio alle ore 10.30 presso il Laboratorio di robotica percettiva, in via Luigi Alamanni a Ghezzano di San Giuliano Terme, vicino al centro storico di Pisa. Le tecnologie digitali e 3D diventeranno l’occasione per sottolineare l’importanza delle pari opportunità, anche in ambito scientifico e tecnologico, per avvicinare – in particolare – le donne di tutte le età alle sfide della ricerca.

In occasione di “Una donna per amica” sarà possibile conoscere in maniera interattiva gli ambienti virtuali del Laboratorio di robotica percettiva e conoscerne i progetti. Tra questi figura il progetto “Amica”, richiamato nella doppia accezione del titolo, finanziato dalla Fondazione Telecom Italia, il cui obiettivo è individuare metodi e strumenti per conservare e per valorizzare, attraverso le tecnologie digitali, il patrimonio culturale dell’arte, dell’incisione, dell’artigianato. “Una donna per amica” è promosso da Marina Belli, referente per la Toscana di “Rosa Digitale”.

Il programma prevede alle 10.30 la presentazione delle attività del Laboratorio di robotica percettiva, curata dai ricercatori Chiara Evangelista, Marcello Carrozzino, Cristian Lorenzini, Raffaello Brondi. Alle ore 11.00 l’introduzione alla realtà virtuale e presentazione di alcuni progetti,. Con particolare attenzione per 2Amica”, (acronimo di “AMbienti virtuali Immersivi per la Comunicazione delle maestrie dell’Artigianato”). La mattinata prosegue con il viaggio (“immersione”) negli ambienti virtuali e in particolare in quelli del Laboratorio di Arte Grafica.

La partecipazione è libera.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »