energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Festa della Repubblica con “l’Emilia nel cuore” Cronaca

La Provincia di Prato si prepara a celebrare la Festa della Repubblica mettendo al centro la Costituzione – che verrà letta dai cittadini nel giardino Buonamici nel pomeriggio del 2 alle 17 – e i valori condivisi che la fondano. I festeggiamenti intendono anche portare un segno di solidarietà all'Emila, tragicamnete colpita dal sisma del 20 e del 29 maggio. Le iniziative sono promosse in collaborazione con l’Associazione nazionale partigiani e all’Associazione 25 aprile.
Si comincia oggi, 1° giugno,  alle 17.30,  nel Giardino Buonamici.  Il coro dei coro dei bambini della scuola elementare Antonio Bruni darà il via al programma di eventi con un concerto vocale. Alle 21,30 è prevista invece la presentazione del volume “Storia dell'antifascismo pratese (1921-1953)”, promosso dalla sezione pratese dell’Associazione nazionale partigiani e coordinato dallo storico Marco Palla con i contributi Alessandro Affortunati, Camilla Brunelli, Giuseppe Gregori, Antonello Nave e Francesco Venuti. Interverranno, oltre agli autori, il presidente Lamberto Gestri e il presidente dell’Aned, Ennio Saccenti.
Sabato 2 giugno, a partire dalle 17, è prevista la lettura pubblica della Costituzione a cui sono invitati a partecipare tutti i cittadini che potranno diventare protagonisti dell’iniziativa leggendo un articolo della Costituzione. Saranno presenti anche i rappresentanti delle comunità di migranti. All'appuntamento, organizzato da Anpi e associazione culturale “25 aprile”, interverrà Giovanni Tarli Barbieri,  docente di diritto costituzionale all'università di Firenze. A seguire il concerto della filarmonica Giuseppe Verdi di Poggio a Caiano.
L'ingresso è naturalmente libero e gratuito. Al giardino Buonamici si accede dalla piazzetta delle Bigonce.  In  caso di pioggia le iniziative si svolgeranno nel salone consiliare (con ingresso da via Ricasoli 25). 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »