energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Festa della Repubblica, la Regione apre i suoi palazzi Società

Con un omaggio ad Amerigo Vespucci, nel cinquecentesimo anniversario della morte, la Festa della Repubblica entra nei palazzi del Consiglio regionale. Oggi, sabato 2 giugno si rinnova il tradizionale appuntamento di Palazzo Aperto, promosso dall’assemblea legislativa toscana, per avvicinare i cittadini alle istituzioni e come momento di riflessione sulla storia e sui valori della Nazione. Dalle 11 alle 21 sono numerose le iniziative in calendario che ruotano attorno alla figura dell’esploratore del Nuovo Mondo: conferenze, mostre, concerti, spettacoli. Saranno le note dell’Orchestra Giovanile di Firenze, diretta da Janet Zadow dell’Accademia Musicale di Firenze ad accogliere i visitatori nell’auditorium di Palazzo Panciatichi alle 11.30 (via Cavour 2-4).

Il clou degli eventi si terrà nel pomeriggio: tre le iniziative che si svolgono alle 16. A Palazzo Bastogi (via Cavour 18) nella sala delle Feste si tiene lo spettacolo “Viaggi di viaggi”, una dedica in forma di dialogo tra voce e corpo ad Antonio Tabucchi e alla sua opera con l’interpretazione di Angela Torriani Evangelisti e Gianluigi Tosto su musiche di Schubert, Debussy e melodie tradizionali indiane. E’ una produzione Versiliadanza. A Palazzo Panciatichi in auditorium suonano gli allievi della classe di arte scenica e di canto lirico “Arie del ‘700” diretti da Eva Tonietti ed accompagnati dal maestro Pier Paolo Vincenzi dell’Accademia Musicale. In sala Barile, Fabrizio Diolaiuti, con gli ospiti Pierluigi Rossi, Valerio Vagnoli e Zeffiro Ciuffoletti, conduce il talk show “Il viaggio…nella storia del gusto”. Si tratta di un percorso dedicato al nuovo mondo dei cibi, scoperti dal Vespucci e che hanno arricchito il nostro modo di alimentarci di suggestioni e sapori.

Alle 16.30 il consigliere regionale Eugenio Giani inaugura “Omaggio ad Amerigo Vespucci”, mostra collettiva di quindici artisti di nascita e di adozione fiorentina e alle 17 in auditorium si tiene il concerto degli Academy Singers, con musiche da musical e spiritual, diretti da Gianni Mini dell’Accademia Musicale di Firenze. Ancora alle 17 il consigliere Paolo Bambagioni inaugura, nella sala delle Collezioni, l’esposizione “Hula-Pop” di Andrea Boni.
Alle 17.30 in sala Gonfalone si tiene “Amerigo’s America 1512-2012. Vespucci, Firenze ed i mercanti del Nuovo Mondo”, moderato da Alessandro Luzzi. Al convegno che definisce il percorso professionale di Vespucci, prima capace mercante e poi geniale esploratore, interviene il consigliere regionale Eugenio Giani. Saranno esposti oggetti e cimeli originali della famiglia Vespucci.

Musica a chiudere le manifestazioni di Palazzo Aperto: alle 18 il concerto del duo pianistico Giovanni Nesi ed Edoardo Turbil della scuola di musica di Fiesole e alle 19.30 il Coro della Martinella” del Club Alpino Italiano.
Come in tutte le edizioni di Palazzo Aperto, non mancheranno le visite guidate ai palazzi Panciatichi-Covoni e Bastogi (dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 18.00 con prenotazione e punto di incontro alla portineria di via Cavour 4). Dalle 17 degustazioni di gelato artigianale, caffè, tisane e cioccolato. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »