energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Festa in via degli Incontri, dove si continua a travasare i sogni Breaking news, Cronaca

Firenze – Nonostante il grigio, nonostante l’umido e il freddo di questo atipico febbraio, festa e colori nella casa occupata di via degli Incontri, la stessa che vide la battaglia di Gabriella Bertini e Beppe Banchi per l’ottenimento dell’apertura dell’Unità spinale di Careggi per le cure alle persone con lesioni midollari e che è al centro di un progetto, portato avanti da Rifondazione e dall’associazione Adina in primis, di trasformare la vecchia colonica in un punto di appoggio per i familiari e i pazienti che provengono da tutte le parti d’Italia per le cure ospedaliere.

Un progetto che vide solo parole di disponibilità da parte delle istituzioni, ma che di fatto è stato fatto cadere nel dimenticatoio. Tant’è vero che oltre due anni fa Beppe Banchi, marito di Gabriella, venne sfrattato dalla casa che rimase vuota. Fino all’occupazione del mese scorso, quando una decina di persone in difficoltà abitativa, con il Movimento di Lotta per la Casa,  vi si insediarono, connettendosi così, come dice Anna Nocentini, presentando il libro “E’ tempo di travasare i sogni” di Gabriella Bertini,  che dà conto della sua  lotta (Gabriella era paraplegica) e della storia del luogo, con un filo ormai decennale e simbolico di unitarietà e solidarietà delle lotte per i diritti  primari delle persone di cui il luogo è stato ed è testimone.  Le vicende narrate nel libro sono state illustrate, non senza commozione, da Giulia Malavasi, mentre a tirare il filo dell’unità è stato il consigliere di Spc Dmitrij Palagi. Svariati interventi a seguire, e poi via alla festa.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »