energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Festa per la rinascita del Monte Pisano dopo l’incendio Notizie dalla toscana, Turismo

Nicosia di Calci – Il 24 marzo saranno trascorsi esattamente sei mesi dall’incendio che la notte del 24 settembre 2018 ha devastato il Monte Pisano. Per questa ricorrenza le associazioni InFestanti e Nicosia nostra, con il patrocinio dei comuni di Calci e Vicopisano e della Regione Toscana, hanno organizzato la “Festa di Primavera. La rinascita del monte, tra camelie e pic-nic” a Nicosia di Calci.

“Sarà un momento di buon auspicio – afferma un comunicato – per la rinascita del monte e per festeggiare la Comunità che in questi mesi ha saputo reagire, con tenacia, solidarietà e amore, alla tragedia che ha colpito il territorio.

Tutte le attività in programma, dagli itinerari a piedi alla musica dal vivo, dai laboratori per bambini ai giochi e al grande pic-nic nell’oliveto, saranno finalizzate alla raccolta fondi a favore del Monte Pisano.

Tra gli itinerari naturalistici: “Camminiamo a piedi per il Monte Pisano”, dalla Certosa al convento di Nicosia, passando per la Verruca, a cura di Giulio Cuccioli di Azimut-Treks (info e prenotazioni info@azimut-treks.com – 3395675637); “Con gli occhi al sole di primavera”, dalla località Noce al convento di Nicosia, a cura delle associazioni Il Bivacco e Dèi Camminanti (info e prenotazioni: info@camminanti.it) “I Monti Pisani sotto i nostri piedi. Quando sul Serra ci andavamo al mare”, itinerario geologico a cura di Francesca Meneghini e Fabrizio Franceschini; “Il sentiero della speranza certa” a cura di Massimo Galletti.

Per gli itinerari storici: “Da Nicosia a Crespignano e ritorno” a cura di Enzo Pietrini; “Storia e antichi possedimenti del convento di Nicosia” a cura di Elisa Renieri.

Il momento centrale della giornata sarà “Un cestino di sapori per il Monte”, grande pic-nic comunitario nelle aree verdi intorno al convento, che vedrà la presenza istituzionale di Massimiliano Ghimenti, Sindaco di Calci e di Juri Taglioli, Sindaco di Vicopisano.

Per partecipare a “Un cestino di sapori per il Monte” è necessario prenotarsi entro il 22 marzo inviando una e-mail a info@infestanti.it, o telefonando ai numeri 3498537328 – 3498528841. Offerta minima consigliata: 5 euro.

Non mancheranno attività per bambini come “Gioco di orientamento per famiglie” a cura dell’associazione Feronia (info e prenotazioni: 3343031208); “Ludobus – giochi giganti” per bambini, a cura di Arciragazzi – Pisa; “Trip kaboom – spettacolo di arti circensi” a cura di Federica Pennetta e Massimo Minervini (The circus gang) e il “Laboratorio creativo per bambini” a cura di “Le formi’e mie ami’e”. E non mancherà la musica dal vivo: “Da Rezzano a Nicosia ballando con le percussioni brasiliane” dei Bandao e “Concerto reggae per il Monte” dei 71Jpm.

Per tutta la giornata “Un bouquet per il Monte”, “Una camelia per il Monte”, il gioco “Una camelia tira l’altra”, l’installazione fotografica “Piante e comunità che crescono”, l’installazione musicale “Land” a cura di Serena Gatti e Raffaele Natale (Azulteatro) e l’esposizione dei mezzi dell’antincendio con piccole dimostrazioni pratiche a cura del Gruppo Volontari Antincendio “Paolo Logli”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »