energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Feste finite: cosa succede agli alberi di Natale Ambiente

Firenze – Che fine fanno, passate le feste, gli alberi di Natale?  A Firenze ed in provincia si pensa a come smaltire gli abeti in non più buone condizioni, nonché a come recuperare quelli che possono essere ripiantati.

A partire da oggi, mercoledì 7 gennaio 2015, gli abeti di Natale possono essere consegnati ad una delle 7 Ecostazioni di Quadrifoglio o presso l’Ecotappa di Via Bibbiena a Firenze. In alternativa gli abeti rossi possono essere inseriti (spezzati) nei cassonetti per rifiuti organici (coperchio marrone) o nelle isole interrate (torretta per l’organico): tutti gli alberi raccolti saranno infatti trasformati in compost di qualità (poi utilizzato anche da aziende florivivaistiche). Se si scelgono i cassonetti stradali o gli interrati, è importante non lasciare gli abeti appoggiati all’esterno dei contenitori.

Nei comuni dove è attivo il servizio “porta a porta”,  l’abete –  ben spezzato e inserito nel sacco o nel bidoncino –  può essere consegnato il giorno di ritiro dell’organico (analogamente a quanto fatto con le potature).

Queste le Ecostazioni dove è possibile consegnare gli alberi di Natale:

Via di Campigliano 59 a Bagno a Ripoli – Via di Pratignone a Calenzano – Via di San Donnino 42 a Firenze – Via Cassia per Siena 27 a San Casciano in Val di Pesa – Via Charta 77 angolo via Newton a Scandicci – Via De Gasperi 8/d a Sesto Fiorentino – Via Michelangelo 25/27 a Tavarnelle in Val di Pesa.

L’Ecotappa di via Bibbiena 13 a Firenze è aperta dal lunedì al sabato,  con orario 07.30-17.30.

Per conoscere gli orari di apertura dell’Ecostazione più vicina chiamare il Numero Verde800-330011 o consultare il sito  www.quadrifoglio.org.

Anche nel Comune di Figline e Incisa Valdarno, qualora gli alberi di Natale siano ancora in buone condizioni, è possibile farli ritirare al personale del Comune che provvederà successivamente a ripiantarli nei giardini pubblici. Pur essendo piante solitamente dall’attecchimento difficoltoso, con questo tentativo l’Ufficio Ambiente desidera non sprecare una risorsa che nel tempo potrebbe contribuire ad abbellire le aree verdi comunali. Quindi, tutti coloro che hanno un abete di Natale in vaso e che ha superato senza particolari difficoltà il periodo delle feste natalizie, possono contattare il comune lasciando i propri riferimenti ai seguenti contatti: Dr. Lorenzo Venturi tel. 055.9125231 mail l.venturi@comunefiv.it, Dr.ssa Tassia Gentini tel 0559125235 mail t.gentini@comunefiv.it. Invece tutti gli alberi che non sono in condizioni tali da essere ripiantati potranno essere consegnati direttamente alle stazioni ecologiche comunali di Stecco e Burchio, oppure si può richiedere gratuitamente il ritiro a domicilio tramite il numero verde di Aer:  800011895. In entrambi i casi le piante saranno avviate a recupero tramite impianto di compostaggio. Non si debbono, invece, abbandonare le piante in prossimità delle eco stazioni, dove potrebbero costituire un ostacolo ai pedoni e da dove sarebbero comunque rimosse con tempi lunghi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »