energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Festival Sete Sóis Sete Luas: due prime nazionali a Pirano Spettacoli

Mediterraneo e Lusofonia, due aspetti geografici che grazie al Festival Sete Sóis Sete Luas (Fsssl) si uniscono in un universo culturale multiforme ricco di differenze, che tuttavia mostrano una profonda radice comune. Giunto alla sua XXI edizione, il Festival non smette di crescere e raggiungere nuovi orizzonti culturali; a partire da quest'anno, entra nella rete Sete Sóis Sete Luas la città slovena di Pirano, un gioiello medievale che si affaccia sul mar Mediterraneo. Per celebrare questo nuovo sodalizio, il Festival celebra la cultura luso-mediterranea con due anteprime nazionali imperdibili. Il Fsssl non è solo un sistema consolidato di mobilità e di scambio di artisti. In effetti, la creazione musicale è infatti uno degli obiettivi del Festival e si traduce nella produzione di orchestre in cui si fondono ritmi multiculturali e tradizioni di paesi lontani. Una babele musicale fusione di culture e memorie, di suoni attuali e antichi, di voci e strumenti diversi, di melodie universali e del mondo, che colloca l'ascoltatore in un orizzonte musicale senza limiti. Testimonianza di questo impegno multiculturale del Festival, la 7Luas.Orkestra.20, produzione originale creata in occasione della ventesima edizione del Festival, si esibirà a Pirano il 19 luglio. Capace di sintetizzare in modo poliedrico i suoni tradizionali di diverse aree del mediterraneo, Mario Incudine coordina magistralmente i musicisti che partecipano al progetto: Shlomo Deshet (Israele), Mara Aranda (Valencia), Agus Barandiaran (Paesi Baschi), Luís Peixoto (Portogallo), Mario Incudine e Pino Ricosta (Sicilia).

Un'altra anteprima nazionale, sabato 20 Luglio, con Mariana Ramos, che grazie alla sua grande capacità interpretativa, porterà a Pirano le esperienze musicali di Capo Verde. L'incontro con Teófilo Chantre,  compositore di Cesaria Évora, e Nazalio Fortes, entrambi capoverdiani, intensificherà l'interesse di Mariana nei confronti del suo paese d'origine, fino a caratterizzare la sua intera produzione musicale indirizzandola verso i suoni e la cultura di Capo Verde. Da qui inizia il cammino verso la notorietà, che porterà Mariana a essere riconosciuta non soltanto dalla comunità capoverdiana, ma anche a livello internazionale, cantando in Francia, Africa, Italia e Grecia. Le sonorità che Mariana predilige sono ritmate, con arrangiamenti che appartengono alla tradizione capoverdiana, e che valorizzano con grande eleganza la voce soave di questa autrice e interprete che rappresenta al meglio la cultura dell'arcipelago di Capo Verde.

Programma Festival Sete Sóis Sete Luas
Pirano Portoroz | Centralna ploš ad | 21.30h | Ingresso libero
19 luglio – 7Luas.Orkestra.20 (Mediterraneo)
20 luglio – Mariana Ramos (Capo Verde)
Informazioni: info@7sois.org, www.7sois.eu – tel. +39 0587.731532

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »