energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiera di Scandicci, domani il taglio del nastro Turismo

Taglio del nastro domani alle 16 per l'edizione 2012 della Fiera di Scandicci, con un’esibizione presso il palco centrale dei Cori delle Voci bianche di Scandicci e Firenze. A inaugurare la fiera il sindaco Simone Gheri. Scandicci Fiera 2012 resta aperta fino a domenica 14 ottobre con i seguenti orari: sabato 6 dalle 16 alle 24, domenica 7 e nel fine settimana del 13 e 14 dalle 9,30 alle 24, così come giovedì 11, giorno del Fierone con la Grande Fiera degli ambulanti dalle 8 alle 23 nelle vie e per le piazze della città; gli altri giorni feriali l’orario di apertura è dalle 17 alle 24. Le aree espositive (su una superficie di 18 mila metri quadri, 10 mila dei quali coperti) sono allestite negli spazi dello scorso anno, ovvero nei terreni lungo il percorso della tramvia compresi tra il cantiere del Nuovo centro e l’istituto superiore Russell Newton, oltre agli stand istituzionali riservati alle associazioni del Social Party in via Pascoli e il padiglione agroalimentare in piazza Togliatti. Le modifiche alla viabilità.

“Con circa 350 espositori sia di Scandicci che di altre regioni italiane e paesi stranieri – spiega l’assessore alle Attività produttive e commerciali Andrea Giorni – la Fiera è il più importante appuntamento per chi vive, lavora e fa impresa in città; attrae visitatori da tutta l’area fiorentina e dalla Regione. Anche grazie alla tramvia e alla nuova Stazione progettata da Richard Rogers alla fermata Resistenza, la scelta di organizzare la Fiera nel centro cittadino è quella di anticipare e di far vivere ai cittadini il futuro sviluppo urbanistico di Scandicci”.

Novità di quest’anno è l’allestimento nell’area davanti al Russell Newton (fermata De Andrè) del padiglione “Mobilità intelligente”, dedicato alla mobilità sostenibile, con spazi riservati anche al ciclismo in vista dei Campionati del Mondo che saranno organizzati a Firenze nel 2013. I padiglioni sono stati montati da Si Crea – il soggetto gestore dell’evento – nell’area delimitata dalle vie Pantin, Galileo Galilei, Ponte di Formicola, De Andrè, Sassetti e Francoforte sull’Oder, oltre al corso pedonale di via Pascoli e a piazza Togliatti. Tra le varie aree espositive “Scandicci Lavora”, i padiglioni La Casa, Gusto & dintorni, I Cibi di strada, altre esposizioni scoperte tra cui quella di florovivaismo, i padiglioni di Confesercenti e Cna, i Prodotti dal Mondo, l’India, e l’area per le auto. Altro spazio fisso che funzionerà per l'intero periodo è l’osteria di Slow Food “Il bistrot del mondo – Da Bobo all'Acciaolo” che propone otto cene a tema (con prenotazione obbligatoria).

Numerosi gli appuntamenti in programma nei nove giorni, tra i quali venerdì 12 alle 17 “Una goccia d’acqua per tutti”, la presentazione del progetto a favore della popolazione della Repubblica democratica del Congo organizzata dai Comuni di Scandicci e di Calenzano e dalle associazioni Water right foundation e “Annulliamo la distanza”.

Quasi in contemporanea con l’inaugurazione della Fiera, sabato 6 alle 17 al Palazzetto dello sport (via Rialdoli), inizia la 24 ore di calcetto organizzata da Comune di Scandicci, Polisportiva Robur e Centro sportivo educativo nazionale; il ricavato sarà devoluto alla sezione Diversamenteabili della Robur.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »