energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Figline apre ai visitatori due tesori Cultura

Ultime occasioni a Figline Val d'Arno (FI) per visite guidate in due gioielli della cultura cittadina: il Museo d’Arte Sacra della Collegiata Santa Maria e l’Antica Spezieria Serristori.

L’iniziativa, sulla quale il Comune ha investito risorse avvalendosi anche di un finanziamento regionale, rientra nel progetto del sistema museale Chianti-Valdarno fiorentino che comporta l’apertura del Museo d’arte sacra della Collegiata (piazza Marsilio Ficino) per sabato 29 settembre dalle ore 16,30 alle ore 18,30, ultimo di una serie di appuntamenti iniziati a giugno e proseguiti per tutta l’estate. Il museo, che fu inaugurato nel 1983 e può considerarsi il primo del Valdarno fiorentino, si articola in tre salette eleganti: al suo interno ci sono pregevoli oreficerie e suppellettili di uso liturgico appartenenti alla Collegiata; vi sono poi esposti a rotazione anche paramenti sacri e una serie completa di mazze processionali con simboli della Passione in legno intagliato e dipinto. Tra le opere si segnala il Martirio di San Lorenzo di Ludovico Cigoli (1559-1613), del 1590.

Anche per l’Antica Spezieria Serristori (Villa San Cerbone, presso Ospedale Serristori) resta in programma una sola apertura straordinaria,  il 14 ottobre dalle ore 17 alle ore 19: qui sono conservati i meravigliosi vetri che contenevano le sostanze curative in dotazione all'antica farmacia dell’ospedale; a chiudere questi contenitori in vetro soffiato, dalle forme diverse e particolari, piccoli ricami di carta pazientemente intessuti dalle mani delle suore dell'ospedale.

Le visite guidate sono gratuite e saranno curate dalla storica dell’arte Daniela Matteini.

Per prenotazioni rivolgersi all’ufficio Cultura del Comune di Figline: 055.9125248, g.rettani@comune.figline-valdarno.fi.it.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »