energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Final Eight di Coppa Italia, Firenze per tre giorni capitale del basket Breaking news, Sport

Firenze – La città del giglio è tornata ad essere una capitale del basket. Dopo il grande successo della scorsa edizione della PosteMobile Final Eight di Coppa Italia con oltre 25 mila spettatori nelle quattro serate di gara al Nelson Mandela Forum, la Lega Basket Serie A ha confermato alla città di Firenze l’evento. Durante la conferenza stampa svolta oggi nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio il presidente della LBA Egidio Bianchi insieme a Dario Nardella, sindaco di Firenze, Stefania Saccardi, assessore regionale al diritto alla salute, al welfare e all’integrazione socio-sanitaria e sport, Andrea Vannucci, assessore comunale allo sport, e Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale, ha evidenziato l’importanza della kermesse, che si terrà di nuovo al Mandela Forum di Firenze dal 14 al 17 febbraio 2019.

“Con questa scelta – ha affermato Bianchi – intendiamo migliorare gli importanti risultati della scorsa edizione, assicurare all’evento la miglior cornice di pubblico possibile e al contempo rinsaldare ancor di più il legame di questo territorio con il basket di vertice, alimentando una passione che non è mai venuta meno anche se priva per ora del traino di una squadra di serie A”.

Si tratta di una scelta che ha risvegliato l’attenzione della città per il basket. Uno sport che rappresenta anche tanti valori fondamentali: fairplay, spirito di squadra, integrazione. “Il basket non fa solo bene alla salute, ma anche al sociale – è stato il commento dell’assessore Saccardi –  È uno sport che permette di vivere lo spirito dello sport e della gara tutti insieme.”  Parole comdivise da Fiona May: “L’atmosfera al Nelson Mandela Forum è fantastica. L’entusiasmo è bellissimo. Così l’evento dà anche ai giovani la possibilità di vivere lo sport da vicino”.

E proprio i giovanissimi rappresentano il target di tanti progetti che hanno come obiettivo quello di fare appassionare i ragazzi al basket. Infatti, nei giorni della PosteMobile Final Eight, la LBA organizzerà anche la fase finale a gironi della “Next Gen Cup”, il torneo per le formazioni Under 18 che ha visto nel mese di dicembre la disputa dei 4 gironi di qualificazione. Le 8 squadre partecipanti si sfideranno giovedì 14 e venerdì 15 febbraio al PalaCarrara di Pistoia, mentre semifinali e finali si disputeranno nella cornice del Mandela Forum sabato e domenica prima della finalissima che aggiudicherà la Coppa Italia 2019.

Un altro importante evento che si svolgerà all’AC Hotel Firenze venerdì 15 febbraio, è costituito dalla “Next Gen Educational”, una iniziativa della LBA che ha come obiettivo quello di fotografare la qualità scolastica e accademica dei giocatori delle società di serie A e dei loro vivai, per individuare e premiare gli studenti che hanno saputo eccellere anche a scuola oltre che nello sport. Si tratta di un punto di partenza per ideare e proporre nuovi percorsi condivisi con le società di serie A, al fine di aiutare e spingere i ragazzi a perseguire buoni risultati anche a livello accademico durante la loro carriera cestistica. Nell’incontro verranno presentati i risultati di uno studio di LBA e si discuterà di iniziative concrete per sostenere la carriera scolastica degli atleti più giovani. Tutto questo grazie alla testimonianza di giocatori ed ex giocatori che hanno ottenuto risultati accademici e professionali di rilievo, dirigenti e rappresentanti delle università più direttamente impegnate nel mondo dello sport.

Inoltre, l’assessore Vannucci ha evidenziato altre iniziative necessarie: “Il basket è uno sport che a Firenze vede molti appassionati, come risulta anche dai campetti, che presentano un problema comune, l’affollamento. Questo perché ci sono tanti ragazzi che vogliono giocare. Quindi bisogna costruire nuovi spazi”.

Infine, il presidente Eugenio Giani ha sottolineato il rapporto di Firenze con il basket e le speranze per il futuro affidate a questo grande evento e ai progetti presentati: “Viene data l’opportunità a una città che non ha la squadra di vertice, ha la sua squadra in serie B, ma che ha un grande amore storicamente consolidato verso il basket. Sono convinto che con questo tessuto di base anche Firenze farà la sua figura. La Lega basket, portandoci questo evento, ci aiuta a diffondere questo sport tra i giovani. E il fatto che una città di 370.000 abitanti abbia 18 squadre che partecipano a campionati federali dimostra che anche se non abbiamo una squadra di vertice, conosciamo un’ampia diffusione del basket a livello giovanile, che poi è quello che conta a livello di regione. Una regione che, non lo dimentichiamo, a Siena, a Pistoia, a Livorno possiede belle tradizioni di basket.”

Le migliori 8 squadre del campionato di basket serie A si sfidano dal 14 al 17 febbraio per vincere la coppa Italia. Nei quarti di finale giocano i Vanoli Cremona contro gli Openjobmetis Varese il 14 alle ore 18.00 e più tardi, alle ore 20.45 gli Armani Exchange Milano contro i Segafredo Virtus Bologna. Il 15 febbraio vedremo gli Umana Reyer Venezia contro i Banco di Sardegna Sassari alle 18.00 e alle ore 20.45 i Sidigas Avellino contro gli Happy Casa Brindisi. Le semifinali saranno il 16 febbraio alle ore 18.00 e 20.45 ed infine la finale avrà luogo il 17 alle ore 18.00.

La prevendita dei biglietti e degli abbonamenti della PosteMobile Final Eight è già attiva. I biglietti possono essere acquistati nei punti vendita Vivaticket e online.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »