energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Finalmente Cristiano Ronaldo, il Portogallo batte l’Olanda e passa il turno Sport

Germania e Portogallo accedono ai quarti di finale dove incotreranno rispettivamente Grecia e Repubblica Ceca. Questo l'esito dell'ultimo turno della fase a gironi nel gruppo B. Eliminate Danimarca e Olanda, quest'ultima a quota 0 punti dopo tre partite.

Portogallo-Olanda 2-1 (11' pt Van Der Vaart, 28' pt e 29' st C.Ronaldo). Era chiamata a compiere l'impresa, ma ha rimediato la terza sconfitta in altrettante partite. Finisce l'Europeo dell'Olanda, squadra che fin ora ha deluso più di tutte. Tra le favorite alla partenza, la nazionale di Van Marwijk ha  fatto ricredere tutti sulle reali potenzialità di questo gruppo, ricco di singoli campioni, ma ben lontano da poter essere definito come una vera squadra.
Dop il difficile esordio torna invece a sorridere il Portogallo, e lo fa con la sua stella più splendente, Cristiano Ronaldo. L'attaccande del Real Madrid ha messo a segno due reti, riuscendo a risulatere finalmente decisivo anche con la maglia della proprio paese.

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Joao Pereira, Pepe, Alves, Coentrao; Moutinho, Veloso, Meireles; C. Ronaldo (C), Nani; Postiga. A disp. Eduardo, Beto, Ricardo Costa, Rolando, Miguel, Lopes, Custódio, Quaresma, Rúben Micael, Hugo Viana, Hugo Almeida, Nélson Oliveira, Varela. Allenatore: Paulo Bento.
OLANDA (4-2-3-1): Stekelenburg, Van der Wiel, Vlaar, Mathijsen, Willems; De Jong; Robben, Sneijder, Van Der Vaart (C), Van Persie; Huntelaar. A disp. Vorm, Krul, Heitinga, Bouma, Boulahrouz, Van Bommel, Schaars, Strootman, Kuyt, L. de Jong, Narsingh, Afellay. Allenatore: Van Marwijk.
ARBITRO:  Nicola Rizzoli (ITA)

Danimarca-Germania 1-2 (19' pt Podolski, 24' pt Krohn-Dehli, 35' st Bender).  Esce a testa alta la Danimarca. Difficile chiedere di più alla squadra di Olsen che ha battutto l'Olanda, e fatto sudare sette camicie prima al Portogallo e stasera alla Germania. La nazionale tedesca è comunque riuscita, seppur con una rete a 10' dalla fine, a centrare la terza vittoria su tre. Ennesima dimostrazione di forza della formazione allenata da Low.

DANIMARCA (4-2-3-1): Andersen; S. Poulsen, Agger, Kjaer, Jacobsen; Zimiling, Kvist; Krohn-Dehli, Eriksen, J. Poulsen; Bendtner. A disp: Lindegaard, Schmeichel, C. Poulsen, Bjelland, Okore, Schone, Silberbauer, Pedersen, Wass, Kahlenberg. Allenatore: Olsen
GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Badstuber, Hummels, Bender; Schweinsteiger, Khedira; Podolski, Ozil, Muller; Gomez. A disp. Wiese, Zieler, Gundogan, Schmelzer, Howedes, Mertesacker, Schurrle, Kroos, Gotze, Reus, Klose. Allenatore: Löw
ARBITRO: Carlos Velasco Carballo (Spagna)

Foto: SkySport
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »