energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fini inaugura l’ancora da lui ritrovata in mare Notizie dalla toscana

Si è presentato in tenuta estiva – camicia azzurrina, pantaloni bianchi, mocassini beige – il Presidente della Camere dei Deputati, Gianfranco Fini, a Porto Ercole per la cerimonia di inaugurazione dell’ancora da lui scoperta a 40 metri di profondità a metà agosto. Il rappresentante della Sovrintendenza della Toscana, Paolo Volpe, ha letto una relazione nella quale si attesta che l'ancora ritrovata dal Presidente della Camera non è mai stata censita, a differenza di un'altra ancora ad alcune decine di metri già nota alla Sovrintendenza e segnalata dalle carte nautiche. Un intervento che è sembrato una risposta ai dubbi sollevati dal quotidiano “Libero” sul ritrovamento compiuto da Fini: secondo il quotidiano il Presidente della Camera avrebbe infatti riportato alla superficie un ancora che era segnalata su tutte le carte. Per la Sovrintendenza si tratta di un reperto risalente all'Ottocento. E' un'ancora ammiragliato intorno alla quale ci sono residui di una cima di canapa bruciata, segno evidente che doveva trattarsi di un mercantile affondato a causa di un incendio. Insieme a Gianfranco Fini, c'era anche la sua compagna Elisabetta Tulliani, che sta trascorrendo alcuni giorni di vacanza ad Ansedonia insieme a Fini. Fini ha sottolineato che il ritrovamento dell'ancora è stato “perfettamente casuale, si tratta della testimonianza di quanto sia ricco il nostro patrimonio storico e culturale, in gran parte ancora da scoprire e da valorizzare”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »