energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Fiorentina batte Carpi e vola negli Usa. Entra Rossi e fa sperare Sport

Moena – La Fiorentina oggi sabato ha giocato la terza ed ultima amichevole prima di lasciare il ritiro in questa accogliente località alpina. Ha affrontato il Carpi neo promosso in serie A, vincendo per 2-0. Prima degli emiliani i viola avevano giocato contro il Team Trentino (10 a 0 per i viola), quindi contro gli ungheresi del Gyirot Gyort (0-0)

Domani domenica la Fiorentina volerà negli Stati Uniti dove l’attende l’esordio alla International Cup. Debutterà martedì ad Harrison contro il quotato Paris Saint Germain. E venerdì i viola saranno in campo a Hertford contro il Benfica. Due partite molto, ma molto impegnative per una Fiorentina che è ancora una squadra in cantiere e con una preparazione appena iniziata.

Il ritorno in Italia dei viola è fissato per domenica prossima. E l’allenatore Sousa darà ai giocatori tre giorni di meritata vacanza. Quindi ripresa degli allenamenti a Firenze in attesa di ospitare, ore 21, domenica 2 agosto il Barcellona; mentre tre giorni dopo la Fiorentina sarà invece a Londra contro il Chelsea. E sarà quella l’occasione, se il problema fosse ancora da risolvere, per mettere fine al “caso Salah”, giocatore tesserato per la società inglese e pare, con il consenso della Fiorentina, approdare alla Roma.

——————-

Questo il tabellino

FIORENTINA – CARPI 2-0 (0-0)

Marcatori : nel secondo tempo Ilicic al 6’ e Borja Valero al 35’.

FIORENTINA (primo tempo) : Tatarusanu; Gonzalo, Camporese, Savic, Hegazy, Pasqual, Diakhata, Vecino, Joaquin, Gomez, Ilicic.

All. : Paulo Sousa.

FIORENTINA (secondo tempo) : Sepe: Tomovic, Basanta, Bagadur, Alonso, Badelj, Capezzi, Borja Valero, Bernardeschi, Ilicic (dal 22’ Rossi), Fazzi.

———–

CARPI : Benussi; Letizia, Poli, Gagliolo, Matos, Bianco, Wilczek, Marrone, Pasciuti, Lollo, Romagnoli.

All. Castori.

Primo tempo senza gol. Ci andava vicina la Fiorentina che chiudeva quei primi 45 minuti con all’attivo due pali colpiti prima da Vecino poi da Gomez. Comunque è stato un primo tempo disputato a ritmi contenuti ed in cui le due squadre hanno cercato più di realizzare gli schemi voluti dai rispettivi tecnici che il gol a tutti i costi.

Nella ripresa subito una Fiorentina più determinata in grado di “spingere” di più. Ed al 6’ minuto andava in vantaggio. La rete era realizzata da Ilicic su punizione. La traettoria del tiro era leggermente deviata da un difensore del Carpi.

Insistevano i viola ed anche grazie a Rossi creavano diverse manovre d’attacco insidiose. Al 35’ Boria Valero segnava la seconda rete della Fiorentina proprio su suggerimento di Rossi. E sul classico due a zero si concludeva la partita.

—————————

Intanto le dichiarazioni di Andrea Della Valle (“compreremo almeno cinque giocatori, insomma faremo una Fiorentina competitiva”) hanno rassicurato, almeno in parte, la tifoseria viola. Non c’è dubbio che la presenza a Moena dello sponsor renderanno più rapide e più concrete le operazioni di mercato della Fiorentina.

Certo ci sono alcuni interrogativi di non facile soluzione. Primo fra tutti quello che riguarda Gomez. Si moltiplicano le ipotesi. L’attaccante viola resterà alla Fiorentina?. Finirà in Turchia nel Besiktas?. Andrà al Monaco?. Tornerà in Germania?. Andrea Della Valle ha glissato su questo argomento. “Ne parlerò con il diretto interessato e con l’allenatore. Poi sarà presa una decisione”.

Ed il tanto atteso Pepito Rossi? Sembrava che dovesse entrare all’inizio del secondo tempo. Invece è rimasto ai bordi del campo in fase di riscaldamento. E’ entrato al 22’ al posto di Ilicic ed ha dato più di un saggio delle sue notevoli risorse tecniche. Comunque quanta prudenza nel rimandarlo in campo, dopo uno stop di undici mesi. E’ stato invece utilizzato già dall’inizio del secondo tempo il neo portiere Sepe.

Intanto la società viola ha comunicato di aver ceduto a titolo temporaneo il 20enne Lorenzo Venuti al Brescia.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »