energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina beffata all’ultimo secondo, solo pari, arbitro contestato Sport

Firenze – Un’altra prodezza balistica di Chiesa, più di una parata decisiva, anche su rigore, di Sportiello, poi ancora una partita accorta, pratica, concreta. Sembrava fatta per la Fiorentina, in vantaggio sull’Atalanta fin dai primi minuti di gara, e invece è arrivata la beffa con Freuler che al 4′ minuto di recupero, quando il risultato sembrava ormai al sicuro,  ha insaccato il pari con una conclusione non impossibile e da lontano. Ha tanto da recriminare la Fiorentina anche se per le occasioni avute, gli ospiti hanno meritato il pari. E ha tanto, insieme ai suoi tifosi da protestare per i rigori non concessi su Astori e Gil Dias. Peccato perché sembrava filare tutto liscio per una Viola a sorpresa. 

Che c’era aria di cambiamento lo si era intuito fin dalla conferenza stampa di Pioli sabato pomeriggio. Che  il cambiamento sarebbe stato sorprendente non era scontato. E invece ecco Benassi, costoso acquisto del sintetico mercato estivo, accomodarsi in panchina e Gil Dias andare in campo titolare insieme al ristabilito Laurini e  a Sanchez, il più pronosticato sostituto dello squalificato Badelj.

Che Fiorentina – Atalanta sarebbe stata una partita aperta a qualsiasi risultato lo si è capito fin da i primi minuti con entrambe le squadre pericolosamente alla conclusione. Quella di Chiesa, però, all’11 è stata bella quanto implacabile, precisa e letale. Non così quella di Freuler che solo davanti al portiere ha sparato proprio addosso a Sportiello.

Poi ancora emozioni con l’Atalanta che ha avuto il merito di non mollare fino all’ ultimo minuto più recupero e, mandando, al 22′, in campo il talentuoso ex viola Mancini al posto dell’infortunato Toloi, ha cercato di mettere pressione alla squadra viola. Al 30′ ha cercato con Ilicic, l’altro temuto ex,  il tiro imprendibile rimediando però solo una bordata di fischi. Sull’altro fronte i viola non riuscivano però a sfruttare al meglio le occasioni di contropiede badando soprattutto a chiudere il primo tempo in vantaggio.

Nella ripresa era ancora l’Atalanta ad aggredire con il centrocampo viola non proprio compatto e ancora Ilicic su punizione si rendeva pericoloso al 49′ . Poi, intorno al 7′ entravano Cornelius per Kurtic e Babacar (deludente la sua prova) per Simeone ma era il solito Ilicic a mettere in crisi la retroguardia viola e a conquistare un rigore generosamente accordato da Pairetto. Niente Var nonostante le proteste dei gigliati e prodezza di Sportiello che parava il tiro di Papu Gomez. 

Al 67′  Biraghi usciva, per informino,   lasciando il posto a  Olivera e Ilicic poco dopo era costretto a uscire per Orsolini. Poi Thereau per Eysseric. Ma nonostante i nuovi innesti l’inerzia della partita non cambiava, con gli ospiti più intraprendenti e i viola sulla difensiva,   con poche conclusioni degne di nota tranne la sforbiciata volante di Orsolini all’81’. Ma degne di nota le proteste di tutto il Franchi per un rigore non concesso a Gil Dias atterrato in area da Berisha, protesta che era il bis di quella di pochi minuti prima per una trattenuta in area di rigore.ai danni di Astori, proteste accomunate dal non ricorso al Var. . E degna di nota era la distrazione che proprio negli ultimi secondi di gioco, dopo che Babacar aveva sprecato un contropiede,  consentiva a Freuler di scagliare il tiro dell’ 1 a 1 finale.

 

 

 

su Freuler

 

La Fiorentina ha subito messo le cose in chiaro rendendosi pericolosa fin dall’inizio ma l’Atalanta con De Ron

 

 

Fiorentina –  Atalanta  1-1

Fiorentina: Sportiello, Laurini, Astori, Pezzella, Biraghi, Veretout, Sanchez, Chiesa, Gil Dias, Thereau, Simeone. A disp. Dragowski, Gaspar, Hugo, Milenkovic, Benassi, Olivera, Cristoforo, Lo Faso, Eysseric, Hagi, Saponara, Babacar.

All. Pioli

Atalanta: Berisha, Toloi, Caldara, Palomino, Castagne, De Roon, Freuler, Kurtic, Spinazzola, Gomez, Ilicic. A disp. Gollini, Masiello, Bastoni, Mancini, Cristante, Hateboer, Haas, Gosens, Påtagna, Orsolini, Vido, Cornelius.

All. Gasperini

Arbitro: Pairetto di Nichelino; assist. Ranghetti, Tasso;quarto uomo Martinelli; Var Manganiello, Marini

Spettatori 21390

Reti: all’11 Chiesa

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »