energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Fiorentina conquista tre punti d’oro a Verona (1-2) Sport

Firenze –  La Fiorentina espugna il campo del Bentegodi per 1 a 2, sotto gli occhi di Pepito Rossi in tribuna appena tornato dall’America. Si sono imposti con le proprie reti Gonzalo Rodriguez al 16′ del primo tempo e poi ci ha pensato Cuadrado al 17′ del secondo tempo a portare i tre punti a casa. Niente ha potuto il Verona in difficoltà nel primo tempo ed in avvio di ripresa, una squadra che non vince ormai da 6 partite, nemmeno una splendida prestazione di Luca Toni (a soli due gol dal fantastico traguarda di 300 reti in carriera) ed il gol di Nico Lopez al 37′ del primo tempo. Ancora traversa per Mario Gomez schierato dal primo minuto, deve rimandare ancora il suo appuntamento col gol.

Montella lo inserisce al centro dell’attacco e decide di rinunciare ad Ilicic, preferendogli Joaquin posizionato sulla corsia destra, con Cuadrado a sostegno del tedesco. Mandorlini è penalizzato dalle tante assenze sulla destra, quindi decide di schierare titolare Gonzalez e si affida a Nico Lopez per affiancare Toni in avanti. Il Verona parte aggressivo e compatto a centrocampo, mettendo in difficoltà la difesa viola con Lopez al 5′ che calcia fuori da ottima posizione. Un Verona non fortunato con l’infortunio di Obbadi che costringe Mandorlini a cambiare lo schieramento tattico.

La Fiorentina approfitta del momento con Mati Fernandez e Borja Valero in zona d’attacco, con Joaquin sulla destra e Gomez nel centro dell’area. Cuadrado si fa vedere già in un occasione con un perfetto passaggio di Borja Valero purtroppo deviato in corner dal portiere. Ci pensa Gonzalo a sbloccare il risultato, su di un calcio d’angolo di Fernandez, intercettato da un pronto Alonso che serve Gonzalo, bravo ad infilare in rete da pochi passi.

L’Hellas accusa il colpo e la Fiorentina sfiora a più riprese il raddoppio. Errore clamoroso dello stesso Gonzalo che al 20′ sfiora il secondo gol con un colpo di testa, mentre al 28′ Gomez, su una palla persa da Moras, prende pieno la traversa. Toni cerca il recupero e prende per mano la sua squara colpendo una traversa clamorosa ed al 39′ su errore di Gonzalo, consegna un assist da primo della classe per Nico Lopez che, in contropiede, infila la difesa della Fiorentina e la porta di Neto per il pareggio gialloblu.

Nella ripresa i gigliati partono arrabbiati costringendo il Verona nella propria metà campo. Joaquin e Borja Valero costruiscono buone occasioni ma Gomez e Alonso non  riescono a sfruttarle. Il vantaggio della Fiorentina arriva al 62′ con Alonso che consegna un ottimo traversone sul secondo palo e  Cuadrado si fa trovare pronto trovando la deviazione vincente. L’Hellas prova a spingersi in avanti cercando una reazione, ci prova Tachtsidis con un colpo di testa, poi Christodoulopoulos facendo venire i brividi a Neto, ma in entrambe le occasioni la palla finisce fuori.

La Fiorentina porta a casa tre punti molto importanti per il campionato e la classifica.

VERONA-FIORENTINA 1-2

Verona (4-3-3): Rafael 6.5; Gonzalez 5.5, Marquez 5.5, Moras 5.5, Agostini 5.5; Obbadi sv (9′ pt Campanharo 5.5), Tachtsidis 6 (37′ st Saviola sv), Hallfredsson 6 (25′ st Lazaros 6); Ionita 6, Toni 7, Lopez 6.5 In panchina: Benussi, Gollini, Rodriguez, Luna, Gomez Taleb, Marques, Brivio, Nene’. Allenatore: Mandorlini.

Fiorentina (3-5-2): Neto 6; Savic 5.5, Gonzalo Rodriguez 6, Basanta 5.5; Joaquin 7 (32′ st Babacar sv), Borja Valero 6.5, Pizarro 6, Fernandez 6, Alonso 6 (18′ st Vargas 6); Cuadrado 7, Gomez 6 (37′ st Kurtic sv) In panchina: Tatarusanu, Lezzerini, Richards, Badelj, Marin, Aquilani, Babacar, Tomovic, Ilicic Allenatore: Montella.

Arbitro: Di Bello di Brindisi.

Foto: www.sport.sky.it

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »