energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina è il giorno x, oggi il Cda per decidere il futuro viola Sport

E' il giorno della verità in casa Fiorentina. Da oggi si inizia con i fatti, e non più solo a parole, a costruire il futuro della squadra di Montella. Il Consiglio di Amministrazione di questo pomeriggio detterà il programma per il "rilancio" dopo gli ultimi disastrosi due anni. Tanti gli argomenti sul tavolo, dal calciomercato allo progetto per il nuovo stadio nell'area Mercafir. Sarà stabilito il budget per la nuova stagione, e scelti i giocatori su cui puntare nel prossimo campionato.

Comproprietà. Stasera alle 19 scade il termine per riscattare i giocatori a metà tra due squadre. Due i punti interrogativi in casa viola. Il primo riguarda Andrea Lazzeri. Al momento nessun accordo con il Cagliari, e sembra davvero difficile possa arrivare in queste ore. Si andrà dunque molto probabilmente alle buste, e il rischio di perdere il giocatore è assai alto.
La Fiorentina non è intenzionata a versare i 3,5 milioni fissati l'anno scorso all'arrivo di Lazzari a Firenze, dunque proporrà una cifra nettamente più bassa. Inferiore probabilmente a quella del Cagliari, forte dell'interesse di altre squadre per il giocatore. Pare infatti che sia Lazio che Udinese siano disposte a contribuire economicamente al riscatto da parte della società di Cellino, per assicurarsi il centrocampista nella prossima stagione.
Il secondo dilemma riguarda Houssine Kharja. Pare che con il Genoa si sia arrivati a un accordo. I grifoni non riscatteranno il giocatore, che resterà dunque a Firenze in cambio di una cifra simbolica. Difficile però, viste le più che deludenti prestazioni in viola (oltre al caso di pendolarismo tra Milano e Firenze), che il futuro dell'ex Inter sia agli ordini di Montella. Assai più facile invece che Pradè possa girare il giocatore altrove, o inserirlo in una trattativa di scambio.
Altra comproprietà che non riguarda, ma interessa molto da vicino i viola, è quella di Emiliano Viviano. Tutto fa pensare che Palermo e Inter possano rinnovare la compartecipazione. La Fiorentina avrebbe così la possibilità di inserirsi, comprando eventualmente la metà del portiere da una delle due società. La concorrenza però non manca, con molte squadre, anche della Premier, interessate al giocatore.
Tra gli altri calciatori in comproprietà, i più chiacchierati e nei desideri di tante squadre sono Mattia Destro (tra Siena e Genoa), Fabio Borini (tra Parma e Roma) e Alessandro Diamanti (tra Bologna e Brescia).

Foto: Sky Sport

Print Friendly, PDF & Email

Translate »