energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina, è tempo di pensare al presente Sport

Firenze – Dopo una settimana tesa in casa viola, con Della Valle certo di proseguire anche il prossimo anno con Sousa ma usando il condizionale, con l’allenatore lusitano che continua a parlare di presente prima che di futuro e le notizie di una sua cena infrasettimanale con esponenti del calcio russo, ci si aspettava qualche smentita che tranquillizzasse l’ambiente viola.

Ed invece mister Sousa si è presentato in sala stampa convinto di non dover giustificare le sue cene (ammettendo quindi che ci sia stata), contribuendo così ad impensierire i tifosi viola sul futuro della loro squadra. Quello che è sempre mancato alla società viola è stata la capacità di comunicare col pubblico e in questo senso Sousa aveva sempre dato una grande mano essendo chiaro con i suoi messaggi a tifosi e proprietà. Oggi invece ha preferito dribblare le domande sul prossimo anno, glissando senza tanti fronzoli: “Non devo giustificare le mie cene, sono andato anche questa settimana, con persone molto interessanti. So che siamo nel calcio, conosco le dinamiche, ma ho un contratto non devo parlare di altro riguardo al mio futuro. Il presidente vorrebbe continuare il progetto. Non ci dobbiamo distrarre, ci sono ancora sette partite da giocare e dobbiamo concentrarci. L’allenatore non deve solo allenare ma deve partecipare per aiutare la società a migliorare sotto ogni aspetto. Dobbiamo avere fiducia e c’è bisogno di tutti. Con la società sono stato sempre chiaro e continuerò così perché è l’unico modo per andare avanti. Non esiste futuro senza presente. In tutto ciò che si dice ci sono sempre diversi modi di interpretare le cose”. E rincara con decisione:“Il mio rapporto con la proprietà è lo stesso di quello che è con voi. Deve essere chiaro e diretto. Se la proprietà mi ha chiesto spiegazioni per quanto uscito sui giornali? No, perché non c’è nulla da chiarire”.

Parole che lasciano spazio a tante possibilità. Certo è che il rapporto tra Sousa e società si è incrinato profondamente come appare anche dallo scoramento dell’allenatore, visibilmente meno appassionato rispetto ai primi tempi. C’è solo da aspettare la fine di questo campionato, sperando che si chiuda quantomeno con risultati positivi per non rischiare di buttar via una stagione fin’ora positiva. Intanto il campionato presenta una sfida importante per i viola nel derby con l’Empoli al Castellani, in cui entrambe le squadra cercheranno la vittoria che manca da troppo tempo: “la gara d’andata fu una partita tra due squadre con allenatori che vogliono far giocare bene le proprie squadre. Giampaolo ha avuto ragione quando ci ha pressato alto. meritavamo di vincere per tutto ciò che abbiamo fatto, i nostri avversari ci hanno battuto solo nelle transizioni offensive, in tutto il resto abbiamo fatto meglio. I nostri avversari hanno qualità, cercano di giocare bene a calcio. Nel secondo tempo abbiamo fatto bene. Ultimamente hanno avuto alcune defezioni ed è calata la qualità del loro gioco. Per questo non vincono da tanto, ma credo che stiano tornando su alti livelli. Vogliono fare punti e domani entrambe le squadre cercheranno la vittoria per terminare al meglio la stagione”.

I dubbi sulla Fiorentina però rimangono e preoccupano, viste le ultime prestazioni sotto la media e i pochi punti ottenuti. Sousa però continua a credere nei suoi: “Ho la mia filosofia. Dall’inizio alla fine della stagione lavoriamo nello stesso modo, abbiamo una base, ma la parte mentale è quella che condiziona di più. I ragazzi sono bravi, lavorano bene e io parlo molto con loro. La squadra ha bisogno di regole. Dobbiamo restare concentrati e convinti nel nostro lavoro, per cercare di arrivare al massimo livello. Se alcuni giocatori non sono in forma è un problema per noi. L’obiettivo iniziale era quello di migliorare continuamente i miei giocatori, per aprire mentalmente i calciatori e permettere loro di capire fin dove possono arrivare”. Sguardo quindi fisso sul presente. Per il futuro c’è sempre tempo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »