energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina-Empoli, segna Vargas risponde Tonelli: è pareggio Sport

Firenze – Quest’oggi al Franchi e’ andato di scena il derby tra cugini Fiorentina ed Empoli, per chiudere al meglio questo 2014 comunque positivo. La Fiorentina era reduce dal successo per 4-1 sul Cesena, mentre l’Empoli ha incassato un pareggia per 0-0 nel match casalingo contro il Torino. Il grande assente della sfida è Matias Vecino, centrocampista in prestito agli azzurri ed oggi squalificato.

La Viola inizia subito forte fin dai primi minuti, con Borja Valero che al 15′ su angolo battuto da Mati Fernandez e torre di Savic lascia lo spagnolo libero di schiacciare di testa ma la palla e’ alta sopra la traversa. Poco dopo ci riprova di sinistro Cuadrado, ma Sepe compie un miracolo.

Di tutta risposta ci prova l’Empoli con una grande occasione al 24′. Basanta perde palla ingenuamente, Tavano si immette sulla destra e prova a battere Neto, ma la palla sfila al lato di poco.

Dopo un rigore netto non assegnato alla squadra di Montella, la Fiorentina passa in vantaggio allo scadere del primo tempo, e’ il 44′, Juan Manuel Vargas, sugli sviluppi di un corner batte Sepe per l’1-0 viola.

Il protagonista del vantaggio viola si è fermato ai microfoni di Sky per commentare la prima frazione e far sapere che il gol lo ha dedicato al suo compagno Aquilani, che oggi parte dalla panchina: “Siamo in tanti e ci sta di non giocare per un po’. Sono molto felice di aver segnato e aver sfruttato l’occasione. Dedica? Sì ho dedicato il gol ad Aquilani ma anche a tutti i miei compagni in panchina. Siamo un bel gruppo”.

Il secondo tempo incomincia a toni forti con un palo clamoroso colpito da Mario Gomez dopo appena 2′ dall’inizio della ripresa. Su cross di Vargas dalla sinistra, il colpo di testa del tedesco manda la palla sul palo. Lo stupore tra i 30.000 tifosi e’ grande, la sfortuna del panzer tedesco ancora di piu’.

Pericoloso calo di tensione per la squadra viola che riapre pericolosamente la partita, infatti giusto il tempo di distrarsi un attimo ed arriva il colpo a sorpresa per la squadra di Sarri, che con lo schema 3 aziona il bomber Tonelli, cresciuto nella Settignanese, (capocannoniere a quota 4 gol) al 12′ arriva il pari dell’Empoli con un calcio d’angolo dalla sinistra, Savic non salta e Tonelli anticipa tutti mettendo in rete. E’ 1-1.

Al 34′ doppio cambio per la Fiorentina entrano El Hamdaoui ed Alonso al posto di Gomez e Vargas. Neanche stavolta per il giocatore tedesco la soddisfazione di segnare al Franchi, rete che non arriva ormai dal marzo scorso.

Sotto l’albero per la Fiorentina solo un punto, certamente meritava la vittoria, visti gli altri risultati di giornata sarebbe stato fondamentale raccimolare quei 3 punti che possono avvicinare alla zona Champions. Per gli azzurri un risultato positivo, che gli permette di allontanarsi dalla zona retrocessione.

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic, Gonzalo, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Pizarro, Borja Valero, Vargas; Cuadrado, Gomez.

A disp.: Tatarusanu, Lezzerini, Richards, Badelj, Marin, Aquilani, Kurtic, Alonso, Tomovic, Ilicic, El Hamdaoui.

Allenatore: Vincenzo Montella

Empoli (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Rugani, Tonelli, Mario Rui; Signorelli, Valdifiori, Croce; Verdi; Maccarone, Tavano.

A disp.: Pugliesi, Bassi, Agrifogli, Moro, Mchelidze, Laxalt, Barba, Pucciarelli, Bianchetti, Zielinski, Aguirre.

Allenatore: Maurizio Sarri

Marcatori: 44′ Vargas, 57′ Tonelli

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »