energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina in Coppa: la Roma è dietro l’angolo Sport

Firenze –  Fiorentina all’ottavo di Coppa Italia stasera al Franchi, alle ore 18 sfida secca da dentro o fuori con l’Atalanta. Montella cerca il passaggio alla fase successiva ai quarti dove incrocerà se stasera ne uscirà vincente, la Roma di Garcia ieri passata contro un Empoli in forma e penalizzato da un rigore che non c’era. Entrambi gli allenatori delle rispettive squadre, Montella e Colantuono, tengono molto alla competizione e vogliono fare bene.

La squadra bergamasca è reduce da una vittoria pesante nella scorsa giornata di campionato contro un Milan perso, grazie ad un  Denis a segno, che però nella sfida di stasera non è tra i convocati. Per Diamanti la prima convocazione in maglia viola, grandi attese per l’ex Bologna,  anche se non è certa la sua partenza tra i titolari. In difesa tornerà Savic, reduce dal rinnovo di contratto siglato con la Fiorentina fino al Giugno 2019 per 1,2 milioni di euro a stagione con ricchi bonus a prestazione singola e della squadra. Ieri Pasqual non ha partecipato alla rifinitura solo per un affaticamento, è convocato, ma pare che per lui sarà panchina in vista del match importante di domenica contro la Roma. Pizzarro è stato convocato ma anche per lui probabilmente sarà panchina per lo stesso motivo e per la sua non condizione ottimale.

Aquilani ieri è volato a Monaco per la visita specialistica con il Professor Muller Volfart, tendinopatia achillea per lui, e riposo in vista della Roma, per essere pronto per la sua ex squadra. Intorno a Cuadrado ancora voci di mercato che da ieri si fanno insistenti, Chelsea (Mourinho ha parlato e non lo fa mai a caso), Bayern e United su di lui, per ora nessuna offerta ufficiale , ma sappiamo che il mercato è  imprevedibile e caldissimo in questi giorni e tutto potrebbe essere possibile. Se l’offerta da 35 milioni di cui si parla dovesse davvero arrivare, stavolta per il colombiano sarebbe difficile dire di no. In virtù soprattutto della clausola recissoria prevista dal contratto rinnovato alla fine di ottobre fino al 2019. La societa’ non commenta, la scelta e’ quella di non privarsi del giocatore. Nel frattempo ieri è stato ufficializzato il ritorno di Marin al Chelsea e da li all’Anderlecht. Pochissimo spazio per lui a Firenze 4 presenze in EL, nessuna in campionato e due gol. Un motivo ci sarà.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »