energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina – Juventus: ecco la Partita che vale una stagione Sport

Firenze – Tre vittorie consecutive contro Verona, Guingamp e Cagliari hanno riportato serenità in casa Fiorentina, quella che ci vuole stasera quando l’arbitro Rizzoli alle ore 20,45 darà il fischio d’inizio al big match atteso da tutti. Non una partita qualunque ma La Partita. Perché lei è sempre sinonimo di sfida ed il pensiero non può che non tornare a circa 13 mesi fa quando la viola vinse una partita da film su rimonta per 4 a 2 di Pepito Rossi che prese per mano quella Fiorentina e segnò  una tripletta che insieme a Joaquin siglò il match contro la squadra bianconera.

Vincenzo Montella è deciso a confermare il 3-5-2 con la formazione di base proposta a Cagliari, quindi ecco che là davanti prenderanno il loro posto Mario Gomez, finalmente sbloccato e Cuadrado a fargli da seconda punta e uomo assist. I riferimenti offensivi non mancano comunque perché nell’arco dei novanta minuti potrebbero avere una chance anche Marin, Babacar e lo stesso Ilicic. Joaquin è la piacevole riscoperta delle ultime partite quindi impossibile non andare a riconfermarlo sulla corsia destra, con Mati Fernandez (reduce dalla doppietta di Cagliari) e Borja Valero a fare i mediani. Sarà Pizzarro a fare il regista davanti alla difesa ( uscito dall’ultima partita di campionato con problemi muscolari oggi recuperati), mentre sulla fascia sinistra sarà ancora una volta il turno di Alonso favorito a Vargas che potrebbe inserirsi però nel secondo tempo. La difesa sarà a tre con Rodriguez e Savic supportati da Basanta favorito a Tomovic e Richards.

La squadra bianconera ieri in tarda serata ha raggiunto Firenze. Allegri pensa ad un turn over in vista di martedì per la sfida di Champions League contro l’Atletico. Ed ecco che in attacco punterà su Llorente ed il ritorno di Coman con Tevez. Ma prima di tutto anche la difesa. In assenza di terzini, il tecnico bianconero si affiderà ad una retroguardia a tre per il big-match contro la Fiorentina. Una piccola rivoluzione, dovuta alla squalifica di Lichtsteiner e agli infortuni (Asamoah, Romulo). Spazio, dunque, ad una linea a tre formata da Ogbonna, Bonucci e Chiellini. Nel centrocampo a cinque, il ruolo di esterno destro sarà affidato ad Evra, mentre a sinistra ci sarà Pereyra. Mediana completata da Pirlo in regia e da Vidal e Pogba.

Ma tornaniamo alla sponda Fiorentina. Adv da ieri è a Firenze per stare vicino alla squadra e con Macia ha seguito la rifinitura pomeridiana. Stasera sarà allo stadio insieme ad altri 40 mila cuori viola, che già nella giornata di ieri non hanno tardato a far sentire il loro affetto alla squadra. Oltre 200 tifosi hanno accompagnato i giocatori dai campini al Franchi incitandoli e spronandoli a dare il meglio questa sera, cori, striscioni, bandiere che sventolavano, fumogeni. Questa è Firenze, questo il clima che già si respira.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »