energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina-Juventus, stasera al Franchi la sfida più grande Sport

Firenze – Fiorentina -Juventus non una partita, la partita. L’appuntamento e’ per questa sera alle ore 20:45 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. Una sfida che vale tutto, la finale di Coppa Italia (sarebbe la seconda consecutiva viola) in primis, ma la rivalita’ tra i due club sara’ la miccia che dara’ fuoco a questa gara. Si parte dal 2-1 per i viola dell’andata a Torino: alla Fiorentina bastera’ una vittoria con qualsiasi punteggio, un pareggio o anche una sconfitta per 1-0. Mentre per la Juve di Allegri in caso di vittoria per 2-1 al termine dei 90 minuti, verranno disputati i tempi supplementari, il passaggio del turno per la squadra bianconera si avrebbe con un risultato di 2-0 o con 3 reti.

Alla vigilia del match e’ stato scambio di battute tra i due tecnici, Allegri provoca e Montella risponde. Difesa a 4 preannunciata dall’allenatore livornese, a cui Montella con la sua solita ironia risponde. ” Max ha anticipato il modulo, mi aspettavo anche la tattica”. Scherzi a parte, tra i due c’è molta stima ma grande voglia di conquista da ambedue le parti. Allegri lo ha fatto capire con un tweet “Io ci credo” nel quale se ne evince il sogno di inseguire il triplete, mentre Montella sa benissimo che questa non e’ una gara come tutte le altre, 28 sono le partite giocate contro la Juventus di cui una sola persa contro la Fiorentina, ma non intende perdere per strada la serie positiva finora raggiunta con le unghie.

Montella schierera’ la migliore formazione possibile, che avra’ pero’ un problema a centrocampo, Pizzarro probabilmente out per via dell’infortunio muscolare o nella migliore delle ipotesi potrebbe subentrare in partita (rimandata a stamani mattina qualsiasi decisione) e Badelj squalificato. Potrebbe essere quindi Aquilani il sostituto, posizionandosi davanti alla difesa con Borja Valero. In alternativa abbiamo Kurtic ma lo spagnolo parte avvantaggiato. Mati Fernandez a supporto. Montella ha in mente di schierare un 3-5-2 con Neto tra i pali (anche se Tatarusanu pare essere al recupero), buona notizia annunciata ieri in conferenza da Montella e’ il ritorno di Stefan Savic tra le linee dei difensori, con Gonzalo e Basanta. Sugli esterni Joaquin a destra e Alonso a sinistra. In attacco Gomez e Salah. Questa mattina risveglio muscolare per la squadra, dove Montella potra’ sciogliere gli ultimi dubbi o riserbare qualche sorpresa per questa sera.

Per la squadra bianconera come detto sara’ difesa a 4 con Chiellini e Bonucci al centro, con esterni Evra e Lichsteiner. Vidal a centrocampo, ha preso solo una botta contro l’Empoli quindi non e’ in dubbio la sua presenza, con Sturaro al suo fianco. Salvo sorprese ritorno in campo per Marchisio, tanto chiacchierato, dopo la grande paura di uno stop per 6/8 mesi al raduno della nazionale. Pirlo verra’ risparmiato in vista della sfida di Champions, dopo i problemi muscolari. Tocchera’ a Tevez guidare l’assalto al fortino viola insieme a Morata, con Pereyra nel ruolo di jolly. Storari, portiere di coppa, sara’ tra i pali. Indisponibile anche Pogba.

Ieri fuori dai cancelli dei campini era gia’ festa grande, 100 i tifosi ad acclamare la squadra. Questa sera l’obbiettivo e’ un Franchi pieno, si va per i 30.000 spettatori, ma ancora qualche biglietto disponibile c’e’.

C’e’ attesa per i patron Andrea e Diego Della Valle, conferme dirette per quest’ultimo ancora non ce ne sono, ma il numero uno gigliato potrebbe presentarsi a sorpresa allo stadio. Vicino alla squadra anche Roberto Ripa, dirigente viola con incarichi negli Stati Uniti, oggi tornato a Firenze e possibile candidato per ricoprire il ruolo che fino ad oggi e’ stato di Macia.

Tutto e’ pronto per questa sera, ambedue le squadre vengono da un trend positivo con 11 e 15 punti raccolti nelle ultime cinque partite, la Fiorentina e’ una delle poche squadre che in questo campionato ha battuto la capolista, e puo’ fare ancora male.

PROBABILI FORMAZIONI:

FIORENTINA (4-3-2-1): Neto; Savic, Basanta, Gonzalo Rodriguez, Alonso; Borja Valero, Aquilani, Mati Fernandez; Joaquin, Salah; Gomez. All.: Montella.

JUVENTUS (3-5-2): Storari; Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio,Sturaro, Pereyra, Evra; Tevez, Morata. All.: Allegri.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »