energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina: con l’Atalanta si presenta Salah, Gonzalo a riposo Sport

Firenze – Oggi come di consueto è atteso a Firenze Andrea Della Valle in vista del match di domani contro l’Atalanta nell’anticipo delle ore 12:30. Molte le novità con cui si dovrà confrontare il patron, la prima per lui con la Fiorentina senza Cuadrado, abbracciare i giocatori arrivati nel mercato invernale, calciatori niente male, ritorni o meno, ma si parla di Diamanti, Gilardino e Salah, pronti per portare questa Fiorentina sempre più in alto. La conquista della semifinale di Coppa Italia con lei, la Juventus. Le voci su un addio del tecnico a fine campionato.

Montella appunto, l’uomo che oggi si è  ripreso, voci o non voci, la sua Fiorentina in mano. Che se ne dica testa bassa, lavoro e risultati, questa è sempre stata la sua risposta alle continue polemiche che lo hanno visto protagonista.

Ed ecco che una altra sfida arriva perché domani si scende di nuovo in campo per la 22a giornata di campionato, contro un Atalanta che arriva da due pareggi consecutivi ed avrà voglia di rivincita. Notizie belle e brutte. Ma partiamo da Salah. Ieri si è presentato alla stampa  con una gran voglia di mettersi subito in gioco e la massima disponibilità al tecnico, sono arrivati i documenti che mancavano quindi il giocatore è già convocabile per la partita di domani e la speranza è quella che si possa  subito adattare al gioco della squadra. Il giocatore è  arrivato in prestito gratuito per sei mesi dal Chelsea, che penserà anche al suo stipendio, con a Giugno la possibilità di chiedere al club di oltremanica il rinnovo del prestito di un altro anno. Ormai da qualche giorno si allena con i compagni ma sicuramente partirà dalla panchina, è giocatore che si adatta più ad un 4-3-3 come ala o seconda punta.

La squadra ieri ha svolto un solo allenamento mattutino, molte le soluzioni provate, soprattutte quelle offensive, per partire da subito con il piede giusto. E’ tornato in gruppo finalmente Aquilani, quindi forse convocabile contro l’Atalanta fosse solo a partita in corso. Per Gonzalo si va invece verso il forfait. Non ha ancora recuperato totalmente i problemi muscolari e sarà difficile che la Fiorentina voglia rischiarlo, ci attende un febbraio da tour the force. Sicura invece la presenza di Savic e se in emergenza, con la difesa a quattro ci sarà  posto anche per Richards. Tridente d’attacco formato da Diamanti, Gomez e Babacar, per la Fiorentina offensiva che Montella vuole schierare come dicevamo. A centrocampo punti fermi con Pizzarro e Borja Valero, e’ ballottaggio tra Badelj e Mati, mentre per Pasqual una maglia da titolare per la fascia sinistra. Joaquin a destra, se reputato in forma, altrimenti un turno di riposo meritato che con il cambio di modulo vedra’ inserire il trequartista.

Ieri intanto al Teatro Dante di Campi Bisenzio si e’ parlato di Fiorentina con la Fiorentina, presenti mister Montella , il team menager Vincenzo Guerini, Gilardino, Diamanti. Tanti ex viola, uomini e donne di calcio e non solo il ministro Boschi. Si e’ raccontato la “storia” di questa squadra con emozioni private e pubbliche, un personaggio amato cosi tanto a Firenze per la sua grande forza ed umanita’, umilta’. Uno spettacolo “Attaccante nato” in onore di Stefano Borgonovo a pro della Fondazione Borgonovo, raccontato dal regista Andrea Bruno Savelli con quella sensibilita’ che lo contraddistingue. La Sla, la stronza, la protagonista. Ma Stefano ride da lassu’ come sapeva fare.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »