energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La Fiorentina ricomincia dall’Olimpico Sport

Firenze – Ripartiamo dall’Olimpico e da quella notte della finale di Coppa Italia lo scorso 3 maggio, data in cui lo scontro tra tifoserie  ha portato un morto e lo specchio di un ‘Italia al limite.  La Fiorentina incontrerà nella sua prima partita di campionato la Roma ed è storicamente la gara più frequente dell’esordio di tutta la serie A, giallorossi e viola si affronteranno per la nona volta : dal ’34 ad oggi abbiamo 4 vittorie viola, 4 successi giallorossi e nessun pari al momento.

Dato  da non sottovalutare è che Cuadrado, se resterà a Firenze, sarà squalificato per la prima di campionato insieme anche a Roncaglia. Montella si dice stimolato da questo inizio di campionato che parte in prima battuta subito impegnativo ed altrettanto impegnativo sara’ lo scontro con Inter-Lazio-Milan nel mese di ottobre seguite da Udinese -Sampdoria-Napoli.

Intanto la Fiorentina si è fatta portavoce del movimento anti Tavecchio per voce a mezzo Ansa del Presidente Esecutivo Mario Cognigni che nella giornata di domenica sera ha fatto sapere in maniera categorica che la squadra gigliata non avrebbe più appoggiato la figura di Tavecchio come probabile vertice del calcio italiano dopo la sua frase razzista.

Di seguito anche un pool di squadre escono dal coro pro Tavecchio alimentate da forti sospetti di inadeguatezza nei confronti del presidente della Lega Calcio Dilettanti, il quale ad oggi, dopo anche l’intervento della Fifa, chiede scusa ma continua nel confermare il suo cammino nelle prossime elezioni.

Per quanto riguarda il mercato da Milano ieri il Ds Pradé ha ribadito che per Cuadrado non è arrivata nessuna offerta reale e che a breve ci sarà quel faccia a faccia per capire le sue intenzioni.  Pradé conferma che prima di tutto molte saranno le operazioni in uscita da dover fare per effettuarne altre in entrata.

La necessità è quella di abbassare il monte ingaggi di 12/13 milioni, per una Fiorentina che in due anni conta ben 35 operazioni in entrata. Nomi caldi quelli di Fernando e Veloso, nonostante l’interessamento confermato dal Ds Pradé al momento però hanno un cartellino troppo importante.

Basanta, difensore argentino classe ’83, ieri è atterrato a Firenze reduce dall’incontro con i suoi nuovi compagni per la partita con l’Estudiantes in Sudamerica. Oggi le visite mediche, poi tornerà subito in patria per un piccolo periodo di vacanza post mondiale. Si aggreghera’ definitivamente al gruppo per essere pronto per le amichevoli spagnole di agosto.
La Fiorentina è pronta a tenergli a disposiziobe il posto da extracomunitario, visti i tempi burocratici difficili necessari per tesserare l’argentino come comunitario. Piena fiducia quindi a Basanta , primo rinforzo di un reparto arretrato che Montella sta plasmando.
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »