energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Torino – Fiorentina: bella partita, pareggio giusto (1- 1) Sport

Firenze – Torino – Fiorentina finisce con un pareggio. Tante emozioni in questa partita, tante occasioni create e sciupate da ambedue le parti, una partita divertente e piacevole nonostante le assenze purtroppo pesanti in attacco per la Fiorentina (Gomez , Rossi, Cuadrado: fermo ai box per una tendinopatia rotulea ma facilmente recuperabile per la partita di domenica prossima in casa contro l’Inter) e un Torino con Amauri e Molinaro in panchina, ancora in crescita.

Un primo tempo che finisce a reti bianche, il Torino grazie a Quagliarella passa in vantaggio con una precisa diagonale battendo Neto. L’1 a 1 arriva grazie a Babacar servito in maniera egregia da un Bernardeschi appena entrato in campo, un punto prezioso per Montella dopo le recenti critiche ricevute e l’emergenza in squadra. Protagonisti del match i due portieri, Gillet (al posto di Padelli, cambio annunciato dopo due prove non buone contro Verona e Cagliari) e Neto con interventi decisivi, ed i due attaccanti Quagliarella e Babacar che firmano le reti della partita.

Fiorentina con il reparto d’attacco ai minimi termini, impegna Babacar e Ilicic con Mati Fernandez alle spalle e a centrocampo con il neoaquisto Milan Badelj che però non scioglie le perplessità emerse nella prima occasione, non riesce ad entrare nel vivo del gioco, anzi non si vede quasi mai. Al suo posto entra Pizzarro, che non è al meglio della forma, ma dà almeno un po’ di ritmo all’azione. Rispetto a Cagliari, Ventura apre l’attacco ad un 3-4-3 con Sanchez Mino, El Kaddouri e Quagliarella a coprire tutto il campo per allargare la difesa viola.

Alla mezz’ora abbiamo la prima emozione dai padroni di casa che per due volte sono pericolosi con un tiro di Quagliarella e con un colpo di testa di Glik con calcio d’angolo per poco sopra la traversa. Babacar spreca una palla gol al 31’ con Gillet che pronto la sventa. Botta e risposta nel finale di tempo. Al 17’ della ripresa Quagliarella trova la rete a filo di palo, Bruno Peres gli consegna la palla con un colpo da maestro. Montella si affida ad Aquilani per le chiavi della rimonta ma Bernardeschi lo precede con il primo pallone toccato che regala l’assist del pareggio di Babacar, al 33′. Cosi il giocatore nel post partita : “Sapevo che Berna mi avrebbe servito quell’assist.”. Lo stesso Montella :”Babacar e Bernardeschi sono le note liete di questa giornata, spero che questa rete possa dare spensieratezza ad un reparto acciaccato, che ne aveva bisogno:”

Un altro pareggio dopo quello con il Sassuolo in casa, si spezza purtroppo il trend delle vittorie fuori casa, con una Fiorentina a quota 24 vittorie in 49 partite giocate in trasferta, da quando c’è Montella in panchina. Il tecnico viola raggiungera’ la 60ª vittoria in serie A  con la prossima vittoria (adesso è fermo a 59 vittorie nella massima serie, 41 delle quali conquistate con la squadra gigliata). Anche il Toro in casa non va oltre il pari, l’ultima vittoria nel 2002.

Nel frattempo arrivano notizie anche dall’America. Giuseppe Rossi oggi insieme al suo fan club di New York e alla famiglia,soprattutto suo nonno tifoso numero del giocatore, lancia segnali di attaccamento alla maglia e messaggi di supporto per la sua squadra. Tra circa un mese dopo la visita con il Dott.Singleton sara’ a Firenze per continuare la terapia di recupero, la sua voglia di tornare in campo e’ davvero tanta come per i suoi tifosi di vederlo ancora segnare con la maglia viola.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »