energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Fiorentina vincente in Sudamerica, fa le prove in Spagna Sport

Firenze –  La Fiorentina alza la Copa Euroamericana conquistando la vittoria europea per 5 a 4. Ieri contro l‘Universitario di Lima in Perù la squadra gigliata vince per 1 a 0 al ’33 del primo tempo grazie ad un bel tiro potente di destro dal limite dell’area del neo aquisto australiano Joshua Brillante su assist in scivolata di Pepito Rossi che ha trafitto Carvalho.

Dopo undici mesi rivediamo in campo la coppia Rossi – Gomez a guidare l’attacco nel 3-5-2 con un Pizarro di nuovo in cabina di regia a tirare brillantemente le fila del centrocampo.
I peruviani non riescono a pungere un Tatarusanu che risponde sempre con prontezza, miracoloso il suo intervento all’11 su un colpo di testa a distanza ravvicinata di  Alemano.
Primo tempo in crescendo per questa formazione di Montella, che si chiude bene in difesa e riparte altrettanto bene in contropiede.

Con Ilicic, Babacar, Pasqual e Wolsky la Fiorentina sfiora più volte il raddoppio: prima con Babacar che viene neutralizzato dal portiere, Roncaglia con una traversa clamorosa sugli sviluppi di un corner e Wolsky nuovamente bloccato da Carvalho.
Montella nel post partita elogia gli avversari ed il suo allenatore ammettendo che in talune occasioni sono riusciti a mettere in difficoltà la sua squadra grazie ad una buona organizzazione difensiva.

In sala stampa è il turno anche di Juan Manuel Vargas, tolto dal mercato dallo stesso Montella, visibilmente emozionato per essere tornato a giocare in patria davanti a tutta la sua famiglia ed i suoi amici in tribuna ad applaudirlo, che conferma la sua voglia di guadagnarsi un posto da titolare lavorando duro.

La Fiorentina quindi chiude la sua tournée in sudamericana con 2 vittorie (contro Estudiantes ed Universitario), un ko (col Palmeiras), 3 goal fatti (Gomez, Rossi e Brillante), 2 subiti ed un guadagno di 1 milione di euro, cifra importante per andare ad alleggerire tutte le spese e nutrire le casse. Parliamo di una cifra inferiore invece il guadagno che porteranno le due gare in programma in settimana in Spagna: col Malaga si parla di una cifra intorno ai 150 mila euro, mentre col Betis presumibilmente non ci sarà nessuna entrata.

A Varsavia invece con il Real Madrid arriveranno circa 300 mila euro più la parte relativa alla vendita dei biglietti. Nel frattempo è arrivata l’ora di Cuadrado e quindi il nodo da sciogliere legato alla sua permanenza in viola, il colombiano già stasera si metterà in viaggio per atterrare nella tarda serata di domani a Firenze.

Martedì dunque si unirà al gruppo per il primo allenamento ai campini dove Montella, con cui ha avuto intensi contatti telefonici, lo attende per parlare del suo futuro. Nella giornata di mercoledì, salvo imprevisti, sarà a Firenze il patron Andrea Della Valle per il faccia a faccia tanto atteso. La Fiorentina chiederà al giocatore di restare un altro anno con un contratto più lungo e più ricco di quello in scadenza 2017: accordo per quasi 2 milioni annui (il triplo di quanto recepito finora) senza escludere che potrà essere inserita una clausola recissoria (di circa 40 milioni) che permetterà al giocatore tra un anno di poter decidere il suo futuro.

Sul sito della Fiorentina invece arriva l’ufficialità delle cessioni di Marvin Compper a titolo definitivo al RB Leipzig, a titolo temporaneo per le prestazioni di Ante Rebic a sancire che il mercato della Fiorentina è in atto.

foto. www.calciopress.net
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »