energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina Women’s a caccia di un’impresa in Champions Sport

Firenze – Non sarà facile per la Fiorentina Women’s – domani al Franchi, alle 19 – la gara di andata degli ottavi di finale di Champions League.

Il Wolfsburg è uno squadrone (vedi il 12 a 2 rifilato nel turno precedente all’Atletico Madrid) ma Fattori, tecnico gigliato, e Guagni, la capitano, sanno che la Fiorentina può comunque farcela: “Il Wolfsburg punti deboli non ne ha molti – ammette Fattori – tocca noi sapere sfruttare le loro mancanze. Puntano a vincere la Champions tutti gli anni, hanno una struttura importantissima ma speriamo che commettano qualche errore. Noi dovremo essere bravissimi a sfruttarli: E per farlo dobbiamo dare più del 100 per cento. Sono una squadra fisica e noi dovremo metterla sulla bravura tecnica e tattica. Non ci snaturiamo. La nostra non sarà una partita sulla difensiva ma molto attenta. Non sono fantasiosi al massimo e quello che faremo lo faremo molto bene e in velocità”.

Una velocità che potrebbe essere aumentata dalla spinta del pubblico presente. Fattori se lo augura: “Sappiamo quanto sia importante la spinta dei nostri tifosi. Sono il 12 uomo faremo di tutto per non deluderlo. Se troviamo una grande partita possiamo sperare in un’ impresa”.

Nel tifo viola ci spera anche Guagni: “Giocare in Champions crea sempre una spinta eccezionale, ci dà una grande carica. Per questo invito tutti a venirci a vedere. Cercheremo di dare il massimo e sarà una bella esperienza. Per noi sarà come giocare contro una Nazionale: La forza più grande del Wolfsburg è avere atlete di grande livello e un gruppo molto forte. Sono una squadra di altissimo livello e dovremo fare la partita perfetta almeno tatticamente”.

Occhi puntati allora sulla Fiorentina Women’s mentre la Fiorentina di Pioli si si lecca le ferite per le quattro sberle incassate dalla Roma e per l’infortunio capitato a Badelj e di cui la società viola ha ufficialmente comunicato trattarsi di una lesione di primo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Per tale motivo Badelj non risponderà alla chiamata della sua Nazionale e le sue condizioni verranno rivalutate nel corso dei prossimi giorni.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »