energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorino d’oro e donazione di Ferragamo Spa per il British Institute Cultura

Firenze – In tanti,  tra sostenitori, membri, studenti,  hanno partecipato alla serata organizzata dal British Inistitute of Florence nella sede dei Canottieri Firenze in riva d’Arno, un evento su invito nello scenario incantato di un tramonto di fine estate e che per molti è stata anche l’occasione per un breve percorso, fino a Ponte Vecchio, su una barca dei Renaioli o per ammirare lo scultore Jason Arkles che dal vivo ha offerto un saggio della sua capacità artistica.

Un evento  cha ha dato il via ufficialmente al countdowun per primi cento anni di vita del British Institute che cadranno nel 2017. Si tratta infatti della più antica istituzione britannica che opera all’estero e senza alcun sostegno pubblico ha mantenuto la sua vocazione di scambio culturale tra il mondo anglofono e l’Italia. Proprio in questa occasione la direttrice dell’Istituto Julia Race ha reso  noto una recente donazione da parte di Ferragamo Spa di 150 mila euro a favore della Biblioteca Harold Acton, della famiglia Ferragamo era presente Diego di San Giuliano,  un contributo importante a favore della campagna di foundraising in corso per sostenere le attività dell’Istituto.

L’evento ha visto la presenza della nuova ambasciatrice del Regno Unito in Italia, Jill Morris, presidente onoraria dell’Istituto che  ha ribadito l’importanza della storica istituzione nella storia di Firenze “Il British ha un legame fortissimo con questa città ed è nostro obiettivo renderlo sempre più forte” ha detto,  lei stessa ha anche voluto testare il proprio  livello di conoscenza della lingua italiana raggiungendo con un quiz il risultato più alto, nonostante sia nel nostro paese da sole sei settimane. Ricco il programma degli eventi in programma per il prossimo anno come un Film Festival in collaborazione con l’Odeon “100 anni del British”, la “ Shakespeare week”, un corso speciale di storia delle’arte su  “Hundred treasures of Florence”   un picnic nel Parco delle Cascine per gli studenti e a giugno una Cena di Gala in Palazzo Vecchio. Brindisi finale e saluti con il Sindaco di Firenze Dario Nardella che  è intervenuto ribadendo l’importanza della componente inglese nel tessuto sociale di Firenze e l’annuncio di un importante riconoscimento “Consegnerò il prossimo 24 giugno, festa del patrono, – ha detto il Sindaco di Firenze – la più alta onorificenza cittadina, il Fiorino d’oro, al British Institute”.

Foto: da sinistra Dario Nardella,  Julia Race e Jill Morris

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »