energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Firenze Card, un 2013 da leoni Cronaca

Il successo della Firenze Card nel 2013 è senza ombre: nell’anno appena concluso sono state vendute (al 29 dicembre) 88.717 tessere con quasi 700.000 ingressi, oltre il 40% in più rispetto al 2012. La media di vendite giornaliera è passata da 86 carte (2011) a 172 (2012) a 244 (2013) con una crescita corrispondente delle visite, che ora superano le 1.900 giornaliere.

Il 2013 ha visto una crescita importante dell’offerta museale, con l’aggiunta tra l’altro dei musei dell’Opera del Duomo e del complesso di Santa Croce (che da solo ha registrato oltre 140.000 visite) più alcuni importanti servizi tra ci particolarmente apprezzato dai visitatori stranieri è l’accesso esteso alla rete wifi della città di Firenze.

“Sono numeri rilevanti e molto positivi – ha sottolineato l’assessore allo sviluppo economico Sara Biagiottiche si basano su una risposta importante da parte di turisti e visitatori che fruiscono della città e che quindi di confortano e ci spingono ad andare avanti sulla strada intrapresa. Se poi tante realtà museali meno note della nostra città hanno avuto la meritata ribalta, lo si deve anche e soprattutto a questo strumento”.

Complessivamente dalla nascita della card (marzo 2011) ad oggi sono state vendute 175.797 card con cui sono stati effettuati 1.221.842 ingressi nei musei convenzionati (ad oggi 60, che coprono oltre il 95% delle visite della città di Firenze). Uno dei meriti più grandi e degni di essere sottolineati legato all'utilizzo della carta è la diffusione dei visitatori nella città, permettendo al turista di visitare anche musei meno affollati e conosciuti che contengono però autentici tesori

Print Friendly, PDF & Email

Translate »