energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Firenze è la città più digitale d’Italia Breaking news, Cronaca

Firenze – La città più digitale d’Italia è Firenze. E’ quanto emerge dall’indice ICityRank 2021 reso noto oggi nell’ambito di ‘Forum Pa Città’, da cui emerge che il capoluogo toscano è in prima posizione nella classifica generale della trasformazione digitale: Firenze è infatti la città che utilizza in modo più diffuso, organico e continuativo le nuove tecnologie nelle attività amministrative, nell’erogazione dei servizi, nella raccolta ed elaborazione dei dati, nell’informazione, nella comunicazione, nella partecipazione e innovazione istituzionale, culturale e organizzativa per migliorare la qualità della vita e dei servizi. Firenze stacca Milano (seconda classificata) di 59 punti e Bologna (terza classificata) di 83 punti nel ranking ICity Rank.

“La nostra città è sul gradino più alto del podio per il secondo anno consecutivo – dichiara il sindaco Dario Nardella – grazie a una serie di servizi digitali a misura di cittadino, dal wifi libero in tutta la città alla possibilità di pagare i servizi comunali da app o da sito internet. Si tratta di un traguardo importante che ci spinge a fare ancora meglio. Al settore digitale sono destinati infatti 8,6 milioni di euro di fondi React da investire sul potenziamento delle infrastrutture di rete e dei big data e in generale per lo sviluppo della smart city”.

“Un primato per il secondo anno consecutivo che conferma la bontà dell’azione dell’amministrazione comunale – ha detto l’assessore all’Innovazione, Smart City e Sistemi informativi Cecilia Del Re – che punta ad essere una città digitale per essere una città più trasparente, inclusiva e accessibile. Quest’anno, come indicatori sono stati presi anche settori delle utilities, rifiuti e illuminazione pubblica, quali attori strategici per accompagnare la transizione digitale che ci vedrà ancor più impegnati nei prossimi anni con il Pnrr, e su cui Firenze con un grande sforzo di energie ed economico si è messa a lavoro. Ringrazio i dipendenti della direzione Sistemi informativi e di tutta l’amministrazione comunale per il lavoro quotidiano portato avanti anche in questo anno difficile tra crisi pandemica e forze di personale che sono venute meno”.

La classifica si basa su un indice ottenuto come media aritmetica di otto indici settoriali che, a loro volta, sono ottenuti come sintesi di 36 indicatori: servizi on line, app municipali, digital Pa, social Pa, opendata, apertura, wifi pubblico, IoT e tecnologie di rete. Oltre al primo posto nella classifica generale, Firenze incassa anche il primo posto nelle classifiche settoriali relative a apertura, wifi pubblico, IoT e tecnologie di rete.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »