energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Firenze: il nuovo Palacoverciano produce energia pulita Notizie dalla toscana

Il sindaco Matteo Renzi assieme ai presidenti della Pino Dragons e della Nuova Pallacanestro Firenze Berta Pellas e Luca Borsetti, ha inaugurato l’impianto fotovoltaico installato al PalaCoverciano.
La nuova struttura produrrà energia da fonti rinnovabili. Nello specifico l’intervento ha previsto l’installazione di un impianto fotovoltaico (con una vita utile stimata di circa 30 anni) con una potenza pari a 97,75KWp integrato totalmente nella copertura del palazzetto. L’impianto è formato da 425 moduli fotovoltaici da 230Wp ciascuno, 44 m di lunghezza x 17.8 m di larghezza, posizionato nella metà della superficie orientata a Sud. L’energia prodotta servirà alle esigenze energetiche del palazzetto e quella in eccesso verrà rivenduta all’Enel. Questa copertura porterà annualmente alla produzione di 110.000 kWh annui, con una mancata emissione nell’atmosfera di 60.5 tonnellate di anidride carbonica, 154 kg di anidride solforica, 209 kg di ossidi di azoto e un risparmio di 20.57 tonnellate di petrolio.
"E'una grande occasione essere qui questa mattina – ha dichiarato il sindaco Renzi – perchè questo impianto fotovoltaico consentirà di risparmiare nel primo anno oltre venti tonnellate di petrolio. Oltre che alimentare tutte le necessità energetiche del palazzetto, questo impianto utilizzerà l’energia eccedente per illuminare via De Robertis. Tutto ciò rientra in un disegno complessivo di una città dove abbiamo approvato un piano strutturale a volumi zero, dove costruiremo case in classe A e vogliamo recuperare energia idroelettrica dall'Arno. L'idea qual'è? E'quella che gli impianti dove i nostri ragazzi fanno sport siano arricchiti da strutture che ci consentano di risparmiare energia. Ecco perché è importante che da un luogo educativo dove si viene a giocare a basket, a pallavolo e a praticare altri sport, parta un messaggio anche verso un diverso modo di concepire l'utilizzo dell'ambiente, dove si può inquinare meno e produrre energia pulita" ha concluso il sindaco.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »