energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Firenze, intitolata una strada a don Danilo Cubattoli Foto del giorno

Firenze – Don Cuba torna nella sua San Frediano a sedici anni dalla morte. Al sacerdote, pilastro della chiesa fiorentina del ’900, è stata intitolata una strada in San Frediano, rione dove ha vissuto e portato avanti il suo apostolato. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, l’assessora alla Toponomastica Maria Federica Giuliani, il presidente della commissione toponomastica Mirco Rufilli, il presidente dell’associazione Don Cuba Franco Lucchesi, monsignor Vasco Giuliani e il presidente della Rondinella del Torrino Roberto Ciulli.

Da oggi il tratto tra piazza Verzaia e Borgo San Frediano, in pratica la continuazione di via Lungo le Mura di Santa Rosa, porterà il nome di don Danilo Cubattoli, spentosi a 84 anni la sera del 2 dicembre 2006.

Con Ghita Vogel fondò una casa famiglia che accolse tanti ragazzi avviandoli al lavoro; fu anche pioniere dei cineforum, che portò anche nelle carceri delle Murate e di Santa Verdiana, oltre che tra i suoi giovani del quartiere. Grande appassionato di sport e ciclista a sua volta era stato amico inseparabile di Gino Bartali, di Fiorenzo Magni e più tardi di Gastone Nencini.

Memorabile infine nel 1954 il viaggio in Africa, 19mila chilometri su una moto, per celebrare una messa sulla vetta del Kilimangiaro per i lavoratori di tutto il mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »