energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Firenze Marathon 2016: vince un etiope nella grande festa popolare Sport

Firenze – E’ l’etiope Teshome Shumi Yadete a vincere la 33esima Asics Firenze Marathon in 2h11’57”, quinta volta di un etiope sul primo gradino del podio a Firenze. Yadete era esordiente sulla distanza di 42 km e 195 metri e vanta un 1h04’03” come primato personale sulla mezza maratona, fatto a Lille in Francia nel settembre 2014. Secondo classificato è stato Richard Kiprotich Sigei in 2h14’15”. Splendido terzo l’italiano, giovanissimo, ha compiuto 24 anni ieri, anche lui esordiente sulla distanza, Eyob Gebrehiwet Faniel col tempo di 2h15’39”. Atleta di origine eritrea, comunque italiano a tutti gli effetti dall’ottobre 2015, Faniel vive dal 2004 a Bassano del Grappa. E’ tesserato per la società Venice Marathon. Era stato terzo quest’anno a Fucecchio al suo esordio in mezza maratona.

Tra le donne vittoria targata Kenia come lo scorso anno. E’ Winny Jepkorir la vincitrice con il tempo di 2h28’46” che è il secondo miglior riscontro cronometrico femminile di sempre alla Firenze Marathon. Grandissimo secondo posto per Fatna Maraoui l’italiana del GS Esercito, che ha sfiorato il record personale, mancando di soli 2 secondi il suo primato personale fatto a Valencia nel 2015, e chiudendo in 2h30’52”, ottavo tempo assoluto femminile di sempre a Firenze e record all time di un’italiana alla Firenze Marathon, battendo Tiziana Alagia che aveva corso nel 2000 in 2:32’18”.
Terzo gradino del podio per la bielorussa Nastassia Ivanova con 2h32’11”.

I vincitori sono stati accolti al traguardo con sullo sfondo il campanile di Giotto e la cupola del Duomo, da un raggiante Giancarlo Romiti, presidente del Comitato organizzatore di Firenze Marathon. Sono partiti effettivamente 8670 atleti.

Primo atleta toscano al traguardo è stato l’empolese Yuri Picchi dell’Atletica Vinci, che ha chiuso in27esima posizione in 2 ore 36’0”.
Prima donna toscana al traguardo Leanna Fabbri, viareggina del GS Orecchiella, che ha chiuso decima tra le donne, 242esima assoluta, in 2.56’18”. Seconda toscana Alessandra Cozzi dell’Atletica Castello.

Nella gara riservata ai diversamente abili – handbikes – Trofeo Vignozzi, vittoria per Christian Giagnoni, atleta pratese tesserato per il Team Giletti, col nuovo record della gara di 1:13’59”, lui che lo scorso anno era stato secondo in 1h15’47”.
Secondo posto quest’anno per Fabrizio Caselli, del Team Tredici, in 1:20’26”. Sul podio anche Massimo Chiappetta dei Paraplegici Roma e Lazio, col tempo di 1:29’33”.

I classificati ufficiali alla Firenze Marathon nel tempo limite alle 14.15 sono stati 8260 (l’anno scorso erano stati 8248) Giuseppe Colella è ufficialmente l’ultimo che ce l’ha fatta, col crono di 6:15’58”.

marathonpartenza2016

 

GINKY FAMILY RUN
Dopo la partenza della maratona e in attesa degli arrivi, oltre 1.500 persone, tra grandi e piccini, hanno “invaso” piazza della Repubblica, il nuovo punto di partenza e di arrivo della GinkyFamilyRun 2016. Madrina d’eccezione la vicesindaca del Comune di Firenze Cristina Giachi, accompagnata da Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale.
È arrivato primo alla Ginky 2016 Francesco Viucci, 16 anni, di Firenze. A seguire Gabriele Gambone, 13 anni di Firenze, dell’atletica Calenzano e Cosimo Nutini 12 anni di Firenze, dell’atletica Calenzano.
Tra le ragazze ha tagliato il traguardo Alice Nutini, 14 anni di Firenze, dell’atletica Calenzano, seguita da Silvia Minniti 12 anni di Firenze, dell’atletica Firenze Marathon, e la fiorentina Novella Mazzetti, 12 anni, dell’atletica Firenze Marathon.
La corsa non competitiva di 2 chilometri, è dedicata ai bambini delle scuole elementari e medie, e a tutte le loro famiglie, è una festosa kermesse disport all’aria aperta. Per gli under 14 l’iscrizione era gratuita, mentre i proventi ricavati dalle iscrizioni degli adulti sono andati in beneficenza.

Foto:  terzo l’italiano Eyob Gebrehiwet Faniel

Print Friendly, PDF & Email

Translate »