energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Una notte a Firenze: Municipale tra alcolici, multe ed abusivi Breaking news, Cronaca

Firenze – Nelle ore in cui slitta lo sciopero della Polizia Municipale fiorentina, sarà il 4 settembre, Palazzo Vecchio rende noto il bilancio di una sola notte di controlli. Un bollettino che forse dovrebbe servire a complimentarsi con gli agenti, o almeno la dichiarazione che accompagna la lista delle irregolarità è un plauso alle divise fiorentine, ma serve anche a confermare la denuncia della Municipale che lamenta scarso organico e difficoltà nell’organizzazione dei turni di lavoro per poter svolgere un servizio regolare.
La Municipale gigliata chiede un piano di assunzioni, “visto che l’attuale organico è del tutto insufficiente a coprire il fabbisogno” e chiede inoltre una migliore organizzazione del lavoro che “oggi mette a rischio i vigili nell’esercizio delle loro funzioni”.
Sono già 5 gli scioperi ad oggi: il 5 giugno, il 19 giugno, il 3 luglio, il 17 luglio ed il 31 luglio cui è seguita la nota “Ancora nessuna risposta concreta da parte del Comune e del Comando”.

Nel periodo estivo non sono mancate le aggressioni e gli ‘incidenti di servizio‘ che hanno visto agenti coinvolti in inseguimenti dietro ai venditori abusivi.
Non sono solo i cantieri ed il traffico a tenere impegnati gli agenti del capoluogo toscano; episodi di illegalità sono diffusi andando dai venditori e parcheggiatori abusivi all’abuso di alcolici e conseguente guida in stato di ebrezza passando per i divieti di sosta, le doppie file, l’invasione di aree a traffico limitato o addirittura pedonali, insieme a tutti quei controlli che spettano sulle strade come quelli sui ladri di biciclette.

Il bilancio di una notte di controlli? Due patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza, 109 multe per divieto di sosta e contravvenzioni a una sedicenne fiorentina alla guida di uno scooter senza aver conseguito il patentino e a due parcheggiatori abusivi.
La patente é stata ritirata in viale Michelangiolo al conducente di una Fiat Punto, positivo all’alcoltest, dopo aver causato un incidente: l’uomo ha sbandato mentre stava percorrendo la salita ed é andato a urtare due veicoli in sosta, rimanendo perpendicolare all’asse stradale. Per lui oltre al ritiro della patente, è scattata una denuncia all’autorità giudiziaria. Per liberare la strada dai vicoli coinvolti nell’incidente, i vigili hanno dovuto istituire un senso unico alternato per almeno un paio di ore. L’uomo é stato portato all’ospedale di Santa Maria Nuova.
Al ponte alla Vittoria un altro incidente che ha visto coinvolto un uomo risultato positivo all’alcoltest. Anche per lui é scattata una denuncia penale e il ritiro della patente.
La sedicenne italiana residente a Firenze, rimasta coinvolta, da sola, in un incidente in viale XI Agosto, era a bordo di uno scooter rubato, senza assicurazione e senza avere il patentino per guidarlo. In piazza Vittorio Veneto i due parcheggiatori abusivi, multati di 765 euro.

L’assessore alla Polizia municipale Federico Gianassi coglie l’occasione per dichiarare “Ringrazio i vigili per il prezioso lavoro che hanno svolto. I risultati che ottengono nei vari servizi che svolgono giorno e notte in cittá sono molto importanti per garantire il rispetto delle regole e la sicurezza dei cittadini, che sono due delle nostre priorità”. Ma stavolta il titolo “Una Notte a Firenze” non sembra esaltare il bello della città.

Nelle scorse ore l’incontro della Rsu del Comune in Prefettura non ha avuto un esito positivo. Il Prefetto Giuffrida, preoccupato per lo sciopero durante la gara della Fiorentina all’Artemio Franchi,  ha deciso unilateralmente di differire la mobilitazione a domenica 4 settembre 2016.

Il problema resta aperto, a prescindere dallo svolgimento dello sciopero ciò che conta è trovare un accordo, perché il servizio a singhiozzo non giova a nessuno e la culla del Rinascimento non sembra poter fare a meno dei controlli.


Print Friendly, PDF & Email

Translate »