energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Firenze, presidio e corteo per la scarcerazione di Nicoletta Dosio Breaking news, Cronaca

Firenze – Un nutrito presidio si sta svolgendo a Firenze, come in molte altre città italiane, per protestare contro la traduzione in carcere della storica attivista No TAV Nicoletta Dosio, coordinatrice nazionale di Potere al Popolo, avvenuta ieri sera per un blocco stradale messo in atto nel 2012. In quell’occasione infatti un gruppo di attivisti No Tav di cui faceva parte la professoressa (ad oggi 73enne), andarono al casello di Avigliana sull’autostrada Torino-Bardonecchia e aprirono due varchi per far passare gli automobilisti senza pagare, nell’ambito delle proteste contro la costruzione dell’Alta Velocità. La perdita economica fu, come scrive Pap in una nota diffusa da poche ore, “di 770 euro”.

Il presidio, cui secondo gli organizzatori partecipano circa 200 persone, si è ritrovato sotto la Prefettura fiorentina in via de’ Martelli e da qui si è spostato in corteo in piazza Duomo. Sono stati distribuiti volantini e sono echeggiati slogan. L’appuntamento è stato organizzato da Potere al Popolo, con No Tav, sindacati di base, Rifondazione e svariati movimenti della Sinistra cittadina. Numerosi gli interventi sia di esponenti di Pap che dei No Tav, come delle sigle che hanno portato la solidarietà verso la professoressa di Bussolengo.

Presidio e corteo a Firenze per la liberazione della storica attivista No Tav Nicoletta Dosio, coordinatrice nazionale di Potere al Popolo

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »