energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Firenze, sospesi canoni di locazione degli immobili non abitativi comunali Breaking news, Cronaca

Firenze – Sospesi ancora una volta i canoni di locazione degli immobili comunali del patrimonio non abitativo per quelle attività che continuano a fare i conti con le ripercussioni dell’emergenza sanitaria. È quanto prevede la delibera approvata dalla giunta comunale nella seduta dell’11 agosto su proposta dell’assessore al patrimonio immobiliare Alessandro Martini. “Con questo provvedimento contiamo di dare una mano alle attività ancora in difficoltà per il perdurare delle misure disposte per il contenimento della diffusione del covid-19 – sottolinea l’assessore Martini – sospendendo il pagamento dei canoni da luglio a ottobre fino a fine anno. Un impegno importante per l’Amministrazione visto che l’importo supera il milione di euro”.

Non si tratta del primo provvedimento di questo tipo adottato dall’Amministrazione. Nel corso del 2020 è stato prima posticipato il pagamento di quattro mensilità (marzo, aprile, maggio, giugno) a fine anno e poi azzerato per le attività che avevano dovuto fare i conti con riduzioni o sospensioni dovute alle misure disposte per l’emergenza sanitaria.

Adesso, considerato i numerosi casi in cui le attività non sono pienamente riprese per la presenza del virus, la giunta ha disposto di sospendere i termini per il versamento dei canoni dovuti per le quattro mensilitù dovute per luglio, agosto, settempre e ottobre 2021 fino al 31 dicembre, scadenza entro cui i canoni dovranno essere corrisposti senza applicazioni di sanzioni e penali.

Complessivamente sono coinvolti circa 450 beni di dimensioni e tipologie varie: 300 quelli commerciali a canone pieno, il resto sono invece concessi con formula agevolata e affitto abbattuto a realtà del terzo settore, associazioni e soggetti che svolgono attività con finalità sociali, culturali, sportive e via dicendo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »